RESISTENZA

Mattarella a Coazze: «Dolore e memoria per difendere la libertà»

A Forno per i 70 anni dell'Ossario, poi l'intitolazione della scuola media al partigiano Nicoletta

02 Novembre 2015 - 22:48

Mattarella a Coazze: «Dolore e memoria per difendere la libertà»

GUARDA VIDEO DISCORSO



GUARDA VIDEO INNO



Chi si aspettava un intervento lungo e articolato, già solo perché a pronunciarlo è il capo dello Stato, non aveva fatto i conti con Sergio Mattarella. Uomo mite, sobrio, di poche parole, come più volte è stato detto sulla sua figura. E il presidente della Repubblica, nella sua visita di sabato 31 ottobre a Forno di Coazze, ha confermato lo stile: un discorso conciso, intenso e al tempo stesso incisivo, durato lo spazio di qualche minuto. È stato lui stesso, del resto, a dire che «in questo Ossario, caro alla popolazione della val Sangone e sacro alla Patria, non vi è bisogno di lunghi discorsi. Ma di un raccoglimento, che poc’anzi abbiamo, insieme, effettuato, riconoscente e consapevole, per tanto eroismo, per tante vite spezzate, per tanto dolore, per tanto sangue versato per la causa della libertà. Eroismo, vita, vite spezzate: dolore da conservare sempre nella memoria per sapere difendere la libertà». Con queste frasi il presidente ha concluso il suo intervento, pronunciato di fronte a centinaia e centinaia di persone accorse per il 70° anniversario dell'Ossario. A seguire, l'intitolazione della scuola media di Coazze al partigiano Giulio Nicoletta.

su Luna Nuova di martedì 3 novembre 2015

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA