PROTESTA

Alta Felicità: i No Tav arrivano alle porte del cantiere

Alcune migliaia di attivisti lungo i sentieri della val Clarea: abbattuta una cancellata, poi il cordone di polizia blocca i manifestanti

28 Luglio 2018 - 18:06

Alcune migliaia di attivisti No Tav hanno partecipato oggi pomeriggio, sotto la pioggia, alla manifestazione organizzata dal movimento in occasione del Festival Alta Felicità di Venaus. Gli attivisti hanno raggiunto Giaglione dove hanno poi imboccato il sentiero della val Clarea che porta verso il cantiere della Maddalena di Chiomonte, violando la "zona rossa" stabilita dall'ordinanza del prefetto: lungo il tragitto hanno trovato una cancellata metallica a sbarrare il percorso, ma alcuni manifestanti sono riusciti ad abbatterla, consentendo così al corteo di proseguire il cammino e di spingersi ben oltre il sottopasso autostradale. Giunti fino a pochi passi dalle recinzioni del cantiere, i manifestanti hanno quindi trovato un cordone di forze dell'ordine a bloccare il sentiero. Da tempo i No Tav non riuscivano ad avanzare così tanto in direzione del cantiere: «Oggi era una giornata interlocutoria per la nostra lotta, ma abbiamo ottenuto un grande risultato», ha commentato al megafono Lele Rizzo, uno dei leader del movimento, promettendo che in autunno i No Tav torneranno a marciare verso il cantiere. Durante la marcia non si sono verificati momenti di particolare tensione. Intanto stasera a Venaus riparte il Festival, a cui stanno partecipando migliaia di persone giunte da tutta Italia, con musica e momenti culturali fino a domani sera.

 

Servizio completo su Luna Nuova di martedì 31 luglio 2018

 

Clicca sulle foto per far scorrere la gallery

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

TRADIZIONE

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

MOTORI

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

VOLLEY - SERIE A2

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

TURISMO

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

IN FRANCIA

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

INCENDIO