LAVORO

Coronavirus: fabbriche ferme, 10mila metalmeccanici a casa

Da ieri o a dalla prossima settimana in tutta la provincia di Torino secondo i dati della Fiom-Cgil

14 Marzo 2020 - 15:17

Coronavirus: fabbriche ferme, 10mila metalmeccanici a casa

Sono già 10mila circa i lavoratori metalmeccanici della provincia di Torino che sono a casa da ieri, o che lo saranno da lunedì e martedì prossimo, con fermate di interi stabilimenti che hanno avuto casi accertati di positività al Covid-19 da parte di dipendenti o di addetti entrati in contatto, al di fuori degli stabilimenti, con persone positive al tampone. In altri casi le fermate sono state programmate per riorganizzare la produzione nel rispetto delle direttive governative e per operazioni straordinarie di sanificazione. A renderlo noto è la Fiom-Cgil, attraverso il segretario provinciale Edi Lazzi: «La situazione non è certo delle migliori, i casi di positività o di esposizione al contatto con soggetti positivi da parte dei dipendenti delle aziende metalmeccaniche si moltiplicano di ora in ora. Chiediamo senso di responsabilità alle imprese nell'assumere tutte le misure precauzionali per la salvaguardia della salute delle lavoratrici e dei lavoratori. È necessario monitorare la situazione evitando sottovalutazioni. Se l'andamento dei contagi, o dei casi di lavoratori in contatto con persone contagiate, dovessero aumentare, bisognerà non indugiare e prevedere la riduzione delle produzioni e delle presenze e la sanificazione totale di tutti i luoghi di lavoro, a prescindere dal fatto che si siano registrati o meno casi conclamati. La salute viene prima di tutto. Se si vuole preservare il funzionamento delle fabbriche bisogna nanzitutto preservare la salute delle lavoratrici e dei lavoratori».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

SALUTE

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

EMERGENZA

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

La centrale via Torino deserta, oggi pomeriggio

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

EMERGENZA

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

EMERGENZA

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

CORONAVIRUS

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

EMERGENZA

Chiusa S.Michele: sostegno alle famiglie per le rette della scuola materna

Chiusa S.Michele: fondi dal Comune per le rette della scuola materna

EMERGENZA

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

MEDICINA

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

EMERGENZA