CORONAVIRUS

Tamponi "pit-stop": domani decolla il progetto Asl To3

Rivolto ai pazienti positivi Covid-19 non più sintomatici: si farà anche a Collegno, Orbassano, Avigliana, Susa e Rivoli

01 Aprile 2020 - 17:21

Tamponi "pit-stop": domani decolla il progetto Asl To3

L'ingresso dell'ospedale di Rivoli

Si chiama “Pit Stop”, esattamente come nella Formula Uno, e fungerà da test di controllo per le persone risultate positive al Coronavirus e non più sintomatiche. Prende il via da domani, giovedì 2 aprile, il nuovo progetto dell'Asl To3 a beneficio di tutto il territorio che fa capo all’Azienda sanitaria locale. Esso prevede che siano i pazienti stessi a recarsi autonomamente, nei luoghi e negli orari indicati, per l’esecuzione del test in modo rapido e sicuro, senza scendere dall’auto. L’obiettivo è quello di rendere più efficiente la procedura di esecuzione dei test, ottimizzando i tempi e quindi aumentando il numero complessivo di tamponi eseguibili in giornata: in media è previsto un tampone ogni 10 minuti, per un totale di 6 tamponi l’ora.

Il progetto è dedicato ai pazienti Covid positivi in sorveglianza sanitaria e in isolamento domiciliare che necessitano di test con tampone per la verifica della negatività virologica. In questi casi sono previsti due test negativi, a distanza di almeno 24 ore l’uno dall’altro, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità. Si tratta di persone asintomatiche o con sintomi lievi, in grado di mettersi alla guida di un veicolo o che abbiano la possibilità di essere accompagnati da un’altra persona in condizioni di sicurezza (mantenendo la massima distanza possibile e indossando guanti e mascherina).

Sarà il Servizio di Igiene e Sanità pubblica dell'Asl To3 a contattare telefonicamente il paziente, ad accertarsi delle sue condizioni cliniche, dell’idoneità all’esecuzione del tampone di controllo in modalità “drive through” e a comunicargli data, orario e relative procedure di accesso alla sede di esecuzione del test. «La modalità “drive through” - commenta il dottor Flavio Boraso, direttore generale Asl To3 - è una modalità in fase di sperimentazione anche in altre aree del Paese. Consente di aumentare attraverso, una ottimizzazione delle risorse e una migliore efficienza dell’organizzazione dei servizi, la capacità di controlli eseguibili giornalmente e di far fronte alla necessità, sempre crescente, di test per i pazienti a domicilio, in particolare per le persone in attesa di accertamento della guarigione e di uscita all’isolamento». Le sedi individuate per il progetto “Pit Stop”, distribuite su tutto il territorio dell'Asl To3, sono Collegno (Villa Rosa, ingresso principale) per l'area metropolitana Centro, Venaria (polo sanitario, via Don Sapino) per l'area metropolitana Nord, Orbassano (presidio territoriale, gazebo) per l'area metropolitana Sud, Avigliana (polo sanitario Sant'Agostino, ambulanza-gazebo) e Susa (piazzale fronte ospedale, ambulanza-gazebo) per Valle di Susa e Val Sangone, infine Pinerolo (ospedale, rampa ingressi sala gessi) e Rivoli (ospedale, ingresso).

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

MOTORI

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

VOLLEY - SERIE A2

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

TURISMO

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

IN FRANCIA

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

INCENDIO

Alcar di Vaie: proroga concordato preventivo e manifestazioni di interesse sul tavolo

Alcar di Vaie: proroga concordato preventivo e manifestazioni di interesse sul tavolo

OCCUPAZIONE