CORONAVIRUS & STORIA

Il "fuoco di Sant’Antonio" e l’ospedaletto di Ranverso

La malattia era causata dalla farina di segale mal conservata. Sant’Antonio e il maialino: si usava il lardo per lenire le piaghe

27 Aprile 2020 - 23:37

Il "fuoco di Sant’Antonio" e l’ospedaletto di Ranverso

La facciata dell’ospedaletto e la chiesa della precettoria a S.Antonio di Ranverso (Buttigliera)

a cura di BRUNA BERTOLO

La storia dell’umanità è costellata di epidemie, spesso di tale portata da aver decimato intere popolazioni e nazioni, modificando anche il corso delle guerre e delle conquiste. Epidemie devastanti dovute in gran parte agli addensamenti di popolazioni in cui gli agenti infettivi trovavano rapida e facile diffusione. Le guerre stesse e poi gli spostamenti delle popolazioni contribuirono spesso ad accrescere le malattie virali eruttive, fra le civilizzazioni contigue dell’Eurasia. Il concetto stesso di “malattia” era dominato da misteri e superstizioni, come ben ha evidenziato l’antropologo Massimo Centini nell’articolo pubblicato lo scorso venerdì su “Luna Nuova” con specifico riferimento alla peste. Ma, spesso, bastavano malattie che oggi non costituiscono più pericolo di mortalità per la società contemporanea a decimare le popolazioni. I medici erano pochi, impossibilitati a raggiungere il mondo contadino con le loro cure, comunque scadenti, basate spesso sulla stregoneria. Nel mondo contadino c’era una specie di selezione naturale e una lotta per la vita, che passava attraverso la qualità e la quantità del cibo...

su Luna Nuova di martedì 28 aprile 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

TURISMO

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

IN FRANCIA

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

INCENDIO

Alcar di Vaie: proroga concordato preventivo e manifestazioni di interesse sul tavolo

Alcar di Vaie: proroga concordato preventivo e manifestazioni di interesse sul tavolo

OCCUPAZIONE

Rivoli, acciuffato il rapinatore con le forbici

Rivoli, acciuffato il rapinatore con le forbici

INDAGINE

Segnale d’allarme-Smart watching: il teatro di Elio Germano in realtà virtuale

Segnale d’allarme-Smart watching: il teatro di Elio Germano in realtà virtuale

SPETTACOLI

Castanicoltura in val Susa: il volume on-line sul sito dell'Unione montana

Castanicoltura in val Susa: il volume on-line sul sito dell'Unione montana

PRODOTTI LOCALI

S.Antonino: principio d'incendio a un camino di via Case Sparse

S.Antonino: principio d'incendio a un camino di via Case Sparse

SOCCORSI

Villarfocchiardo: auto si ribalta sulla statale 25, due feriti

Villarfocchiardo: auto si ribalta sulla statale 25, due feriti

INCIDENTE