CORONAVIRUS

Didattica a distanza integrale per tutte le scuole superiori fino al 24 novembre

Nuova ordinanza della Regione, che riduce anche al 50% la capienza del trasporto pubblico locale

31 Ottobre 2020 - 16:06

Didattica a distanza integrale per tutte le scuole superiori fino al 24 novembre

Il liceo Norberto Rosa di Bussoleno

La Regione ha disposto che su tutto il territorio piemontese, da lunedì 2 novembre fino a martedì 24, l’attività didattica in presenza nelle scuole superiori è sospesa e sostituita dalla didattica digitale a distanza per tutte le classi del ciclo di istruzione, fatte salve le attività curriculari di laboratorio previste dai rispettivi ordinamenti didattici e la frequenza in presenza degli alunni con bisogni educativi speciali: lo stabilisce l'ordinanza firmata ieri dal governatore Alberto Cirio, che già la scorsa settimana aveva alzato la soglia della didattica a distanza almeno al 75 per cento. Ora nessuna scuola superiore, per le prossime tre settimane, svolgerà più lezione in presenza, strada che per altro era già stata adottata da alcuni Istituti come il liceo Norberto Rosa di Susa e Bussoleno.

Sempre da lunedì e fino al 24 novembre, per il trasporto pubblico di linea urbano, extraurbano e ferroviario di competenza della Regione Piemonte, è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50 per cento dei posti previsti dalla carta di circolazione del singolo mezzo, con utilizzo prioritario dei posti seduti, demandando, per il trasporto di linea urbano, agli organi competenti, entro mercoledì 4 novembre, l’introduzione di servizi aggiuntivi a carico della Regione Piemonte, laddove in base ai dati riscontrati emergano particolari esigenze. «Non possiamo ignorare che gli assembramenti e le criticità più grandi si stanno riscontrando sui mezzi pubblici, con l’enorme rischio che questo comporta - sottolinea il presidente Cirio - Non vogliamo un lockdown per il Piemonte e per questo dobbiamo intervenire con misure mirate, per rispetto dello sforzo e dei sacrifici che i nostri imprenditori e ogni singolo cittadino piemontese stanno facendo ormai da mesi, ma anche e soprattutto per tutelare i nostri figli, i nostri nonni e con loro tutti gli affetti più cari».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE

Asl To3: il nuovo direttore generale sarà Franca Dall'Occo

Asl To3: il nuovo direttore generale sarà Franca Dall'Occo

SANITÀ

Di nuovo in manette lo spacciatore della "Rivoli bene"

Di nuovo in manette lo spacciatore della "Rivoli bene"

CRIMINALITA'