SANITÀ

Asl To3: aggiornamento informatico, niente prenotazioni di esami e visite specialistiche

Da mercoledì 4 fino a venerdì 6 novembre: il servizio riprenderà regolarmente da lunedì 9

03 Novembre 2020 - 14:30

Asl To3: aggiornamento informatico, niente prenotazioni di esami e visite specialistiche

​​​​​L'Asl To3, scusandosi per il disagio, comunica che a causa di un aggiornamento dell’applicativo informatico, da mercoledì 4 novembre alle ore 16, e per le giornate di giovedì 5 e venerdì 6, non sarà possibile effettuare prenotazioni di visite specialistiche ed esami diagnostici presso i Cup territoriali e presso gli sportelli presenti nei comuni, nelle farmacie e nelle strutture residenziali. Saranno comunque sempre garantite le prestazioni urgenti - classe U. Il servizio riprenderà regolarmente lunedì 9 novembre

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE