CORONAVIRUS

È ufficiale: Piemonte "zona rossa", lockdown in vigore da venerdì

Restrizioni come in primavera, tranne che per l'apertura di fabbriche, parrucchieri, barbieri, messe e la scuola in presenza fino alla prima media

04 Novembre 2020 - 21:08

È ufficiale: Piemonte "zona rossa", lockdown in vigore da venerdì

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha appena ufficializzato un destino ormai noto per il Piemonte, che sarà "zona rossa" all'interno del nuovo Dpcm varato dal governo per contrastare la seconda ondata dell'emergenza Coronavirus: le nuove restrizioni, che configurano un lockdown molto simile a quello della primavera scorsa, entreranno in vigore a partire da venerdì 6 novembre e resteranno valide fino a giovedì 3 dicembre. Nella stessa fascia del Piemonte troviamo Valle d'Aosta, Lombardia e Calabria. Le uniche differenze rispetto a marzo-aprile risiedono nell'apertura di fabbriche, parrucchieri e barbieri, delle scuole in presenza dall'asilo fino alla prima media, della regolare celebrazione delle messe, naturalmente con mascherina e distanziamento interpersonale.

Il "coprifuoco", che la Regione Piemonte aveva già attuato dal 26 ottobre nella fascia oraria 23-5, anticiperà di un'ora: scatterà a partire dalle 22, come in tutta Italia. Saranno vietati gli spostamenti, anche quelli all’interno dei medesimi territori: si potrà uscire di casa solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di salute. Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, che sarà prevista solo per le scuole dell'infanzia, primaria e per le classi prime della secondaria di primo grado: seconde, terze, tutte le superiori e l'Università saranno in didattica a distanza.

Inoltre sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per generi alimentari, farmacie, parafarmacie, tabacchi, edicole, benzinai, parrucchieri e barbieri, mentre chiuderanno i centri estetici. Anche nei mercati saranno presenti soltanto i banchi alimentari. Serrata per ristoranti, bar, pub, gelaterie e pasticcerie, che potranno però proseguire con la consegna a domicilio e l'asporto fino alle 22. Sospese le attività sportive presso centri e circoli sportivi, anche se svolte all'aperto: si potranno svolgere solo in forma individuale ed esclusivamente all'aperto. È invece permesso svolgere da soli attività motoria (ad esempio, corsa e passeggiate) ma solo in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherine. Restano aperte le industrie, le attività legate all’artigianato, all’edilizia e ai servizi.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Matteo, dal Moncenisio al Gargano sospinto da tanti amici

Matteo, dal Moncenisio al Gargano sospinto da tanti amici

SOLIDARIETA'

Borgone: ciclista investita da un'auto alla rotonda di S.Valeriano

Borgone: ciclista investita da un'auto alla rotonda di S.Valeriano

SOCCORSI

Rivoli, al Circolo della Musica tornano i live

Rivoli, al Circolo della Musica tornano i live

SPETTACOLI

Pianezza, nozze d'oro con l'arte per Guglielmo Meltzeid

Pianezza, nozze d'oro con l'arte per Guglielmo Meltzeid

CULTURA

Grugliasco, Cirio visita il punto vaccinale 'drive in'

Grugliasco, Cirio visita il punto vaccinale 'drive in'

EMERGENZA

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

COVID-19

Collegno, una "lettera alla coscienza" firmata Sermig

Collegno, una 'lettera alla coscienza' firmata Sermig

GIRO D'ITALIA

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

OCCUPAZIONE

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

ELEZIONI