SANITÀ

Asl To3: il nuovo direttore generale sarà Franca Dall'Occo

Dal 1° gennaio prenderà il posto di Flavio Boraso che quindi non resterà fino a fine pandemia, come chiesto e auspicato ieri dai sindaci

13 Novembre 2020 - 20:56

Asl To3: il nuovo direttore generale sarà Franca Dall'Occo

La permanenza "fino a fine pandemia" del dottor Flavio Boraso alla direzione generale dell'Asl To3 è in realtà un concetto un po' più ristretto di quanto si potesse immaginare: il prolungamento dell'incarico proseguirà ma solo fine a fine anno, perché dal 1° gennaio 2021 l'Azienda sanitaria locale a cui fanno capo le aree di Collegno, Pinerolo, Venaria, Susa e Giaveno sarà guidata dalla dottoressa Franca Dall'Occo, attuale direttore amministrativo dell’Asl di Novara e in passato, nello stesso ruolo, già all'Aou San Luigi Gonzaga di Orbassano. Lo ha stabilito oggi pomeriggio la giunta regionale su proposta dell’assessore alla sanità Luigi Icardi, «alla luce della considerazione che in un momento così delicato a causa dell’emergenza sarebbe inopportuno un cambio al vertice. Un cambio che era stato deliberato settimane fa, in una fase meno critica della pandemia. Oggi, alla luce della situazione attuale, lo spostamento potrebbe pregiudicare l’efficacia dell’attività in corso».

Boraso avrebbe infatti dovuto rimanere in carica fino al 23 novembre per poi traslocare all'Asl di Asti al posto di Giovanni Messeri Ioli, ma la nomina è stato appunto spostata al 1° gennaio: l'annuncio dato ieri dal presidente della conferenza dei sindaci dell'Asl To3 Andrea Tragaioli, sindaco di Rivoli, al termine di un incontro con il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, faceva però presupporre tempi più lunghi, dal momento che i sindaci avevano chiesto e, stando a quanto da loro affermato, ottenuto la permanenza di Boraso "fino a fine pandemia", per garantire una continuità gestionale in una fase particolarmente delicata dell'emergenza sanitaria. A conti fatti, però, la Regione ha cambiato le carte in tavola, concedendo solo una breve dilazione dei tempi che sposta l'asticella a quella che potrebbe rivelarsi, forse, come la fine della seconda ondata, nella più ottimistica delle previsioni. Non certo, purtroppo, della pandemia.

Nella stessa delibera viene così ufficializzato il nome di chi lo sostituirà dal prossimo anno, ovvero la dottoressa Dall'Occo. I tre direttori si sono incontrati oggi e hanno concordato le nomine dei rispettivi direttori sanitari e amministrativi di Asti e To3, condivisi da Boraso per Asti e dalla Dall'Occo per la To3, che confermeranno al loro subentro. «Queste figure cominceranno da subito a impostare il lavoro e la linea programmatica dei nuovi direttori, con un orizzonte e prospettiva di lavoro almeno triennale, garantendo la stabilità della governance aziendale e la continuità del percorso alla guida delle due aziende», commenta l’assessore Icardi.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE