CORONAVIRUS

Effetto "zona gialla" su valli e cintura: casi positivi ancora in calo, ma sempre di meno

La seconda ondata non accenna a placarsi: le persone infette sono 1273 con una diminuzione solo del 7,55 per cento

01 Gennaio 2021 - 16:25

Effetto "zona gialla" su valli e cintura: casi positivi ancora in calo, ma sempre di meno

di MARCO GIAVELLI

Continua a calare, sì, ma sempre di meno, la curva dei contagi in valli e cintura: un andamento che rispecchia fedelmente ciò che sta accadendo a livello nazionale, con una seconda ondata che non accenna a placarsi e che a differenza della prima, complice la stagione invernale, sta rallentando progressivamente sempre con maggiore lentezza. Niente discesa in picchiata, dunque, com'era avvenuto tra maggio e giugno: questa settimana, in base ai dati della mappa Covid aggiornati alle 18,30 di ieri, le persone attualmente positive sono 1273 (-104) per una diminuzione complessiva dei casi pari solo al 7,55 per cento, contro il -17,35 registrato sette giorni fa e il -31,24 di due giovedì fa. Un trend che, va detto, era ampiamente prevedibile: abbiamo ormai imparato che a misure anti-contagio più o meno restrittive corrisponde un effetto quasi automatico sulla curva e in effetti, questa settimana, è la prima in cui sono chiaramente percepibili gli effetti della "zona gialla" entrata in vigore in Piemonte il 13 dicembre. Solo fra sette giorni si potranno vedere i primissimi riflessi del mini-lockdown natalizio, per quanto blando: è dunque lecito non attendersi chissà quale miglioramento la prossima settimana.

Dopo che a cavallo tra novembre e dicembre i "segni meno" erano stati unanimi in tutti i comuni, anche questa settimana, come la scorsa, è in crescita il numero di comuni che fanno registrare una pur lieve ripresa dei contagi: lo si può riscontrare a Sangano, Trana, Reano, Rivoli, Collegno, Rosta, Susa, Rubiana, Bussoleno, Sant'Antonino, Caselette, Novalesa, Sant'Ambrogio, Borgone, San Giorio, Venaus, Bardonecchia, Exilles e soprattutto Beinasco. Parallelamente aumentano però anche i comuni che sono tornati a quota zero infezioni in corso. Le tendenze sono abbastanza simili in tutte le quattro macro-aree zonali. La performance migliore è quella della val Sangone dove i casi attualmente positivi sono 86 (-9), con un calo del 9,47 per cento: Giaveno 45 (-10), Sangano 22 (+5), Trana 9 (+2), Coazze 3 (-4), Reano 7 (+2), torna a zero Valgioie (-4) per la prima volta da quest'autunno. In cintura ovest i casi sono 540 (-46), per un calo del -7,85 per cento: Rivoli 185 (+2), Grugliasco 113 (-14), Collegno 111 (+2), Pianezza 46 (-22), Alpignano 36 (-9), Buttigliera 28 (-7), Rosta 15 (+6), Villarbasse 6 (-4).

In valle di Susa le persone attualmente infette sono 288 (-22), con una diminuzione del 7,10 per cento. In bassa valle sono 249: Susa 63 (+1), Avigliana 36 (-7), Rubiana 25 (+5), Bussoleno 18 (+2), Almese 11 (-8), Sant’Antonino 11 (+2), Caselette 10 (+3), Novalesa 9 (+2), Sant’Ambrogio 9 (+1), Villardora 9 (stabile), Condove 6 (-3), Mattie 6 (-3), Borgone 6 (+3), San Giorio 6 (+4), Villarfocchiardo 5 (stabile), Chianocco 4 (-1), Caprie 4 (stabile), Bruzolo 3 (-1), Mompantero 3 (stabile), Venaus 3 (+1), Chiusa San Michele 2 (-5), torna a zero Vaie (-4) che raggiunge San Didero. Il calo maggiore è in alta valle, dove i positivi sono 39: Oulx 7 (-7), Bardonecchia 7 (+3), Cesana 6 (stabile), Sestriere 4 (-3), Exilles 4 (+2), Gravere 3 (stabile), Sauze d’Oulx 3 (stabile), Salbertrand 3 (stabile), Chiomonte 1 (-4), Giaglione 1 (-2), a zero contagi torna Meana (-3) che si aggiunge a Claviere, Sauze di Cesana e Moncenisio. Infine la cintura sud con 359 casi (-27), per un calo pari al 6,99 per cento: Beinasco 89 (+20), Orbassano 85 (-22), Piossasco 68 (-6), Rivalta 63 (-14), Bruino 31 (-5), Volvera 23 (stabile). Guardando all'indice di positivi ogni mille abitanti, significativo per comprendere la diffusione del virus in rapporto alla popolazione, sono ancora in valle di Susa le situazioni da tenere maggiormente sott'occhio: Novalesa con 16,73 e Exilles con 15,94 sono gli unici due comuni nella fascia 12-18, mentre in quella 6-12 troviamo Rubiana con 10,54, Susa 10,07, Mattie 8,97, Cesana 6,36 e San Giorio 6,20. Tutti gli altri, compresi tutti i centri della cintura ovest e sud, restano nella fascia 0-6.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

MOTORI

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

VOLLEY - SERIE A2

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

TURISMO

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

IN FRANCIA

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

INCENDIO

Alcar di Vaie: proroga concordato preventivo e manifestazioni di interesse sul tavolo

Alcar di Vaie: proroga concordato preventivo e manifestazioni di interesse sul tavolo

OCCUPAZIONE