VAL CENISCHIA

Covid-19: dimezzata la tradizione dei coscritti

Soltanto l'ingresso a messa per i diciottenni di Novalesa e Venaus

29 Dicembre 2020 - 20:16

Ha iniziato, come tradizione, Novalesa, che tra la messa delle 20,30 della vigilia di Natale e quella grande della patronale di S.Stefano, ha sancito l'antico rito di passaggio dei ragazzi, e proseguirà Venaus, con l'ingresso alla messa delle 9,30 del 1° gennaio. Ma quella dei coscritti, una tradizione ancora molto radicata in val Cenischia anche se i numeri non sono più quelli di una volta, è stata e sarà per forza di cose un po' ridimensionata dall'emergenza Covid. Cosa c'è di più assembrante di una festa di giovani coscritti? Nulla. Appunto. Così le giovani leve del 2003 hanno scelto il profilo basso, accontentandosi per ora del momento più istituzionale, che è quello dell'ingresso ufficiale nel corso della messa.

Così a Novalesa i cinque coscritti, Damiano, Andrea, Ester, Valentina e Sara, hanno partecipato alle due messe, quella della vigilia di Natale e quella di S.Stefano, patrono del paese, facendo poi bene attenzione a noi farsi rubare la bandiera e lo grivo, il ramo di agrifoglio, dalle classi più vecchie. Per la festa vera e propria ci sarà tempo un anno intero. Magari in primavera, sperando nell'assenza di una terza ondata del virus. Stesso comportamento sarà tenuto dai loro coetanei di Venaus, che hanno aggregato anche giaglionesi e pantren, arrivando ad una forza di 11 unità (10 maschi ed una sola ragazza), per l'ingresso con foulard e bandiera nel corso della messa del primo dell'anno. Nella gallery la messa di S.Stefano a Novalesa, celebrata da don Luigi Crepaldi alla presenza della sindaca Piera Conca (foto Noemi Blanc).

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI