A RIVOLI iIn centro tutti a trenta all'ora

Rivoluzione del traffico nel Piano urbano

05 Dicembre 2011 - 22:19

Pedoni a rischio in centro storico

 RIVOLI - Il problema sicurezza nel centro storico trova finalmente una prima risposta. Da anni i residenti delle case sotto al castello lamentano che le strette strade sono troppo pericolose, che il rischio di essere sfiorati dalla vetture è continuo e citano, al riguardo, casi di nonnine cadute a terra con la borsa della spesa per il colpo di uno specchietto o di balconi e cornicioni in pietra arrancati da auto e camion “in corsa”.
«A gennaio dovremmo andare a discutere in consiglio comunale ed ad approvare il Put, piano urbano del traffico» spiega Adriano Sozza, assessore alla programmazione e allo sviluppo del territorio.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Sabato a Collegno i funerali del geometra freddato da un 91enne

Sabato a Collegno i funerali del geometra freddato da un 91enne

LUTTO

Nubifragio in bassa valle: domani alcune scuole chiuse

Nubifragio in bassa valle: domani alcune scuole chiuse

EMERGENZA

Mompantero: Rocciamelone osservato speciale per tutta la notte

Mompantero: Rocciamelone osservato speciale per tutta la notte

EMERGENZA

Cesana: frana tra San Sicario e Champlas Janvier

Cesana: frana tra San Sicario e Champlas Janvier

EMERGENZA

Cesana: imbratta un muro, denunciato un francese

Cesana: imbratta un muro, denunciato un francese

CARABINIERI

Collegno, formati i primi 20 addetti del Carrefour al servizio dei sordomuti

Collegno, formati i primi 20 addetti del Carrefour al servizio dei sordomuti

PROGETTO PILOTA

S.Giorio: il week-end del marrone entra nel vivo

S.Giorio: il week-end del marrone entra nel vivo

MANIFESTAZIONE

Vialattea, la nuova stagione parte con la riapertura del Colletto Verde

Vialattea, la nuova stagione parte con la riapertura del Colletto Verde

TURISMO

Avigliana: la finanza sospende l'attività in due aziende

Avigliana: la finanza sospende l'attività in due aziende

OPERAZIONE