Bardonecchia: allo Jafferau piovono massi sulla famiglia

Fucilata di un cacciatore, frana improvvisa: nessun ferito

05 Dicembre 2011 - 21:58

Bardonecchia: allo Jafferau piovono massi sulla famiglia

BARDONECCHIA - Rischiare le vita durante una tranquilla escursione in montagna. E’ successo domenica scorsa ad una famiglia di Oulx, in gita lungo le pendici dello Jafferau, incolpevole bersaglio di una pioggia di massi originata dal rimbombo di una fucilata di un cacciatore di camosci. Protagonista della disavventura Paolo Blanc e i suoi familiari, che l’hanno scampata per un pelo. «Noi siamo riusciti a ripararci, ma quello che ha rischiato di più è stato il nostro cane, che ha continuato ad aggirarsi nella zona dove sono venuti già i massi. La sete di prede di quel cacciatore, per pochi metri, poteva ucciderci tutti».

su Luna Nuova di martedì 6 dicembre

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Reano, con il Fai alla scoperta dei sette capolavori del Bronzino

Reano, con il Fai alla scoperta dei sette capolavori del Bronzino

CULTURA

Giaveno, un bagno di folla per il primo carnevale notturno "ufficiale"

Giaveno, un bagno di folla per il primo carnevale notturno "ufficiale"

FOLKLORE

R

Rivoli, grande successo per il primo atto delle Giornate del Fai

CULTURA

Giaveno, boschi in fiamme in zona Roccette

Giaveno, boschi in fiamme in zona Roccette

INCENDIO

Coazze, inaugurato il rifugio della legalità

Coazze, inaugurato il rifugio della legalità

SOCIETÀ CIVILE

S.Antonino: fiamme nell'autoscuola Grand Prix

S.Antonino: fiamme nell'autoscuola Grand Prix

VIGILI DEL FUOCO

Tragedia sul monte Muret: muore un alpinista di S.Antonino

Tragedia sul monte Muret: muore un alpinista di S.Antonino

ROCCIAMELONE

Movida in alta valle: sei denunciati dai carabinieri

Movida in alta valle: sei denunciati dai carabinieri

CONTROLLI

Condove: "Noi siamo i figli della Monce", in arrivo un docu-film

Condove: "Noi siamo i figli della Monce", in arrivo un docu-film

STORIA E MEMORIA