No Tav tra lacrimogeni, idranti e sit-in

Tagliati alcuni pezzi di rete e bloccato il Tgv a Bussoleno

12 Dicembre 2011 - 22:08

Taglio delle reti sabato al fortino della Maddalena

Taglio delle reti sabato al fortino della Maddalena

DOPO il blocco dell’autostrada a Susa e gli scontri di giovedì scorso alla Maddalena, il week-end No Tav in ricordo della ripresa di Venaus del 2005 è proseguito con il taglio di qualche pezzo di recinzione e il blocco del Tgv alla stazione di Bussoleno. Il taglio con le cesoie è avvenuto sabato pomeriggio. La polizia ha reagito sparando qualche getto d’acqua con la pompa, poca cosa rispetto ad altre occasioni. Del resto i numeri alla baita Clarea, non più di 200 persone arrivate per la polentata, non giustificavano azioni più eclatanti né da una parte, né dall’altra. Non ci sono stati scontri. Domenica invece, dopo il pranzo al presidio di Venaus, i No Tav si sono spostati a Bussoleno dove in stazione hanno fermato il Tgv: il blocco si è sciolto dopo una ventina di minuti per non danneggiare i treni pendolari. Intanto, in una conferenza stampa, il movimento ha denunciato «la reazione violenta e spropositata delle forze dell’ordine» nella giornata dell’8 dicembre: il giovane 16enne di Venaus colpito alla testa da un lacrimogeno dovrebbe essere dimesso oggi dal Cto di Torino con 30 giorni di prognosi. Venerdì sera si terrà a Giaglione una fiaccolata di solidarietà ai feriti di giovedì scorso.

su Luna Nuova di martedì 13 dicembre

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

TRADIZIONE

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

MOTORI

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

VOLLEY - SERIE A2

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

TURISMO

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

IN FRANCIA

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

INCENDIO