Luca Abbà è fuori pericolo. Domenica i No Tav tornano in val Clarea

Decise in assemblea a Bussoleno le iniziative dei prossimi giorni: mobilitazione permanente

02 Marzo 2012 - 12:47

Luca Abbà è fuori pericolo. Domenica i No Tav tornano in val Clarea

Luca Abbà è stato dichiarato "fuori pericolo". I medici del Cto lo hanno “svegliato” dalla sedazione e sottoposto a un intervento di chirurgia plastica muscolare per ridurre le conseguenze della scarica elettrica. E l’intossicazione dei reni non fa più paura. «Il quadro generale - dichiara il direttore del Dea, Berardino  - ha confermato la tendenza al miglioramento della funzione renale e respiratoria». La risonanza magnetica eseguita ha permesso di valutare l'entità del danno da folgorazione, che ha interessato soprattutto il braccio destro, danneggiato nella componente muscolare e nervosa, e la gamba destra, che ha riportato soltanto danni muscolari. « Attualmente - ha reso noto Berardino - è in corso un intervento di fasciotomia esplorativa effettuata dai medici del gruppo di chirurgia plastica per grandi ustionati dell'ospedale, diretto da Maurizio Stella. Il problema delle tossine nel sangue, invece, è stato già risolto».  Secondo quanto riferito da Berardino, vi potranno essere problemi motori almeno all'inizio e il lavoro sui nervi comincerà a partire dal secondo o terzo mese dall'incidente.
Intanto in serata i No Tav, riuniti in assemblea a Bussoleno in un polivalente stracolmo, hanno deciso di proseguire le mobilitazioni a maggior ragione dopo l'esito del vertice di oggi a Palazzo Chigi, in cui il premier Mario Monti ha ribadito la volontà di realizzare l'opera e assoluta fermezza contro le violenze. Sabato il ritrovo è alle 16 nella piazza del mercato di Bussoleno per nuove iniziative di lotta. Domenica appuntamento alle 12 al campo sportivo di Giaglione per una polentata con successiva passeggiata verso la val Clarea, dove lunedì scorso è stata allargata l'area recintata del futuro cantiere: gli attivisti assicurano che sarà una giornata popolare e tranquilla, rivolta anche alle famiglie e ai bambini. E per la prossima settimana, ritrovo tutti i giorni a Bussoleno alle 18 per nuove azioni di protesta.
su Luna Nuova di martedì 6 marzo


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

S.Antonino deserta durante il lockdown di marzo

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

CORONAVIRUS

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

SCUOLA

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

SANITA'

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

TRUFFATORI

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

L'assemblea di giovedì scorso davanti ai cancelli dello stabilimento Alcar di Vaie

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

CRMINALITA'

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

CRMINALITA'