In migliaia sui sentieri della val Clarea. Turi Vaccaro sale sul traliccio

Il corteo No Tav arriva fino ai new jersey: alcuni hanno raggiunto la baita

04 Marzo 2012 - 21:32

In migliaia sui sentieri della val Clarea. Turi Vaccaro sale sul traliccio

In migliaia, anche famiglie e bambini, hanno partecipato alla giornata di mobilitazione No Tav a Giaglione. Dopo la polentata al campo sportivo, il corteo ha percorso il sentiero che porta verso la val Clarea, percorribile fino al punto dove il 23 ottobre i No Tav avevano tagliato la "finta recinzione". I manifestanti hanno trovato la strada sbarrata dal new jersey presidiato dalle forze dell'ordine: le donne hanno tagliato simbolicamente alcuni frammenti di filo spinato, nel frattempo alcuni attivisti hanno aggirato il blocco passando dai sentieri secondari. Un gruppo ristretto è riuscito a raggiungere la baita Clarea in tutta tranquillità per poi fare ritorno verso Giaglione: una "normale" e pacifica passeggiata. Poi la giornata è proseguita con musiche e danze occitane al campo sportivo.
Tutto questo mentre nel tardo pomeriggio Turi Vaccaro, l'attivista non-violento che la scorsa estate era rimasto per tre giorni consecutivi su un cedro alla centrale di Chiomonte, è riuscito a raggiungere un traliccio all'interno dell'area recintata e si è arrampicato per alcuni metri. Pare sia lo stesso da cui lunedì scorso era caduto Luca Abbà, le cui condizioni sembrano in via di miglioramento. A differenza di quanto avvenuto pochi giorni fa, stavolta è stata subito disattivata la corrente elettrica in modo da evitare qualsiasi rischio. Sul sito www.notav.info è stato diffuso un video in cui Turi rassicura i No Tav sulle sue condizioni: parla di un gesto dettato dalla volontà di riflettere, dice di non avere intenzione di restare lassù per giorni e chiede al movimento un parere su questa sua azione. Le forze dell'ordine consentono a due esponenti No Tav, tra cui anche qualche amministratore, di raggiungere a turno la zona per monitorare la situazione e dialogare con lui.
su Luna Nuova di martedì 6 marzo

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

PREMIAZIONE

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

LUTTO

Anastacia apre l'estate della grande musica

Anastacia apre l'estate della grande musica

MUSICA

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

CARABINIERI

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

POLITICA

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

ELEZIONI COMUNALI

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

ANNIVERSARIO

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

MEMORIA

Grugliasco, Santa Maria bissa il successo dello scorso anno

Grugliasco, Santa Maria bissa il successo dello scorso anno

TRADIZIONI