In migliaia sui sentieri della val Clarea. Turi Vaccaro sale sul traliccio

Il corteo No Tav arriva fino ai new jersey: alcuni hanno raggiunto la baita

04 Marzo 2012 - 21:32

In migliaia sui sentieri della val Clarea. Turi Vaccaro sale sul traliccio

In migliaia, anche famiglie e bambini, hanno partecipato alla giornata di mobilitazione No Tav a Giaglione. Dopo la polentata al campo sportivo, il corteo ha percorso il sentiero che porta verso la val Clarea, percorribile fino al punto dove il 23 ottobre i No Tav avevano tagliato la "finta recinzione". I manifestanti hanno trovato la strada sbarrata dal new jersey presidiato dalle forze dell'ordine: le donne hanno tagliato simbolicamente alcuni frammenti di filo spinato, nel frattempo alcuni attivisti hanno aggirato il blocco passando dai sentieri secondari. Un gruppo ristretto è riuscito a raggiungere la baita Clarea in tutta tranquillità per poi fare ritorno verso Giaglione: una "normale" e pacifica passeggiata. Poi la giornata è proseguita con musiche e danze occitane al campo sportivo.
Tutto questo mentre nel tardo pomeriggio Turi Vaccaro, l'attivista non-violento che la scorsa estate era rimasto per tre giorni consecutivi su un cedro alla centrale di Chiomonte, è riuscito a raggiungere un traliccio all'interno dell'area recintata e si è arrampicato per alcuni metri. Pare sia lo stesso da cui lunedì scorso era caduto Luca Abbà, le cui condizioni sembrano in via di miglioramento. A differenza di quanto avvenuto pochi giorni fa, stavolta è stata subito disattivata la corrente elettrica in modo da evitare qualsiasi rischio. Sul sito www.notav.info è stato diffuso un video in cui Turi rassicura i No Tav sulle sue condizioni: parla di un gesto dettato dalla volontà di riflettere, dice di non avere intenzione di restare lassù per giorni e chiede al movimento un parere su questa sua azione. Le forze dell'ordine consentono a due esponenti No Tav, tra cui anche qualche amministratore, di raggiungere a turno la zona per monitorare la situazione e dialogare con lui.
su Luna Nuova di martedì 6 marzo

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Susa: sequestrati 6,6 kg di cocaina, due "corrieri" in manette

Susa: sequestrati 6,6 kg di cocaina, due "corrieri" in manette

CARABINIERI

"Biblioteche sociali": decolla il progetto tra Unione montana e Conisa

"Biblioteche sociali": decolla il progetto tra Unione montana e Conisa

BASSA VALLE DI SUSA

Collegno, Ilaria e Tania trovano lavoro grazie al Comune

Collegno, Ilaria e Tania trovano lavoro grazie al Comune

OCCUPAZIONE

Sangano, donna travolta e uccisa dalla propria auto

Sangano, donna travolta e uccisa dalla propria auto

DINAMICA DA ACCERTARE

Anche i medici di base somministreranno il vaccino anti-Covid: accordo con la Regione

Anche i medici di base somministreranno il vaccino anti-Covid: accordo con la Regione

CORONAVIRUS

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

TRADIZIONE

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS