RIVALTA

I sindaci si mobilitano per i vigili del fuoco volontari

Maggiore informazione e un incontro dal prefetto per risolvere i problemi segnalati

11 Aprile 2012 - 14:34

I sindaci si mobilitano per i vigili del fuoco volontari

I vigili del fuoco volontari sono importanti e indispensabili, quindi devono essere aiutati. Non hanno avuto dubbi sindaci, amministratori e referenti provinciali e regionali che giovedì sono arrivati a Rivalta, invitati dal sindaco Amalia Neirotti, per discutere i problemi che gravano sulla componente volontaria della provincia di Torino. Pronte e immediate le soluzioni e le strategie escogitate dagli amministratori di fronte alle criticità espresse dal presidente provinciale dell’associazione nazionale vigili del fuoco volontari Pier Mauro Biddoccu e dal capo distaccamento di Nole ed ex presidente provinciale Paolo De Cilladi, che hanno parlato del contingentamento dei reclutanti che penalizza gli avvicendamenti, delle costose visite d’ingresso e psichiatriche e lo screening sanitario a carico dei volontari, delle patenti i cui corsi si svolgono in giorni feriali, dei corsi di formazione istituiti il sabato e la domenica, dell’avviamento e dall’arruolamento fermi da tempo, della disparità di trattamento in caso di infortunio,  e della mancanza di una figura che coordini la componente volontaria. Così, puntando a modificare con soluzioni tecniche le circolari Tronca e Pini che introducono fra l’altro i numeri chiusi e il pagamento delle visite, e a far accettare la partecipazione della componente volontaria ai tavoli tecnici che si occupano della redazione di progetti e Dpr, si sta preparando un coordinamento tra Regione, Provincia e Comuni per difendere i pompieri volontari. «Metteremo in atto tutte le azioni decise a tale tavolo, a cominciare dall’incontro con il Prefetto di Torino dal quale recarsi con proposte alternative - precisa la Neirotti - Se da questo incontro non dovessero nascere soluzioni soddisfacenti, si passerà ad altre misure». Informazione capillare dai siti dei Comuni, volantinaggio a tappeto, dichiarazioni alla carta stampata e alle emittenti televisive sono alcuni dei passi previsti da sindaci e amministratori.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini, il Piemonte alza il volume: superato il milione, oggi 28mila somministrazioni

Vaccini, il Piemonte alza il volume: superato il milione, oggi 28mila somministrazioni

COVID-19

Dietrofront: anche Torino sarà arancione da lunedì 12 aprile

Dietrofront: anche Torino sarà arancione da lunedì 12 aprile

CORONAVIRUS

I sindaci No Tav contro il nuovo autoporto: sabato 17 manifestazione statica

I sindaci No Tav contro il nuovo autoporto: sabato 17 manifestazione statica

TORINO-LIONE

Ufficiale: da lunedì Piemonte in arancione, ma Torino deve ancora attendere

Ufficiale: da lunedì Piemonte in arancione, ma Torino deve ancora attendere

CORONAVIRUS

Collegno, vigili del fuoco al Campo volo? Ok della Regione

Collegno, vigili del fuoco al Campo volo? Ok della Regione

EMERGENZA

Condove: fiamme a ridosso delle case di via Conte Verde

Condove: fiamme a ridosso delle case di via Conte Verde

INCENDIO

Rivoli, scende in strada la disperazione del commercio

Rivoli, scende in strada la disperazione del commercio

PROTESTA

Chiusa S.Michele: incendio boschivo in località Ancarlino

Chiusa S.Michele: incendio boschivo in località Ancarlino

ROGO

Muore nel camion che finisce fuori strada allo svincolo

Muore nel camion che finisce fuori strada allo svincolo

TRAGEDIA