RIVALTA

I sindaci si mobilitano per i vigili del fuoco volontari

Maggiore informazione e un incontro dal prefetto per risolvere i problemi segnalati

11 Aprile 2012 - 14:34

I sindaci si mobilitano per i vigili del fuoco volontari

I vigili del fuoco volontari sono importanti e indispensabili, quindi devono essere aiutati. Non hanno avuto dubbi sindaci, amministratori e referenti provinciali e regionali che giovedì sono arrivati a Rivalta, invitati dal sindaco Amalia Neirotti, per discutere i problemi che gravano sulla componente volontaria della provincia di Torino. Pronte e immediate le soluzioni e le strategie escogitate dagli amministratori di fronte alle criticità espresse dal presidente provinciale dell’associazione nazionale vigili del fuoco volontari Pier Mauro Biddoccu e dal capo distaccamento di Nole ed ex presidente provinciale Paolo De Cilladi, che hanno parlato del contingentamento dei reclutanti che penalizza gli avvicendamenti, delle costose visite d’ingresso e psichiatriche e lo screening sanitario a carico dei volontari, delle patenti i cui corsi si svolgono in giorni feriali, dei corsi di formazione istituiti il sabato e la domenica, dell’avviamento e dall’arruolamento fermi da tempo, della disparità di trattamento in caso di infortunio,  e della mancanza di una figura che coordini la componente volontaria. Così, puntando a modificare con soluzioni tecniche le circolari Tronca e Pini che introducono fra l’altro i numeri chiusi e il pagamento delle visite, e a far accettare la partecipazione della componente volontaria ai tavoli tecnici che si occupano della redazione di progetti e Dpr, si sta preparando un coordinamento tra Regione, Provincia e Comuni per difendere i pompieri volontari. «Metteremo in atto tutte le azioni decise a tale tavolo, a cominciare dall’incontro con il Prefetto di Torino dal quale recarsi con proposte alternative - precisa la Neirotti - Se da questo incontro non dovessero nascere soluzioni soddisfacenti, si passerà ad altre misure». Informazione capillare dai siti dei Comuni, volantinaggio a tappeto, dichiarazioni alla carta stampata e alle emittenti televisive sono alcuni dei passi previsti da sindaci e amministratori.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI