TORINO-LIONE

L’appello sul Tav di 34 intellettuali: «Riaprire il dialogo»

Tra i firmatari anche Bray, Freccero, Mercalli, Settis, Strada, Ovadia: «Venuti meno i presupposti, serve un tavolo pubblico»

26 Febbraio 2018 - 23:06

L’appello sul Tav di 34 intellettuali: «Riaprire il dialogo»

Sono 34, tutti nomi di spicco, tutte firme autorevoli. Tecnici, ex ministri, giornalisti, scrittori, ambientalisti, attori, storici, intellettuali, medici, economisti. La richiesta è tanto semplice quanto reiterata, essendo finora caduta sempre nel vuoto: riaprire il confronto sulla Torino-Lione. Con un presupposto in più, ora riconosciuto persino...

su Luna Nuova di martedì 27 febbraio 2018

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, l'ultimo abbraccio a Mattia, "il più monello che ci sia"

Collegno, l'ultimo abbraccio a Mattia, "il più monello che ci sia"

LUTTO

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

ELEZIONI

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

ANNIVERSARIO

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

ELEZIONI COMUNALI

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

VALSUSA FILMFEST

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

ELEZIONI

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

ELEZIONI

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

ELEZIONI

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

EMERGENZA