NATURA

La gestione delle aree protette valsusine alla Città metropolitana

Rivoluzione ambientale, le superfici da 4 a 31mila ettari. Lungo elenco: dall’alta valle a Caselette, passando per Susa e Gravere

19 Luglio 2018 - 22:55

La gestione delle aree protette valsusine alla Città metropolitana

Dall’alta valle a Caselette, passando per Susa, Gravere e Meana: buona parte dei tesori naturalistici disseminati sul territorio valsusino fa ora parte del sistema di aree protette gestite e tutelate dalla Città metropolitana, che ha così moltiplicato quasi per otto la propria estensione, passando da 4 a 31mila ettari. La piccola “rivoluzione ambientale” che coinvolge l’intero Torinese ha preso il via...

su Luna Nuova di venerdì 20 luglio 2018

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Rivoli, gran galà di fine anno per il Murialdo

Rivoli, gran galà di fine anno per il Murialdo

PATTINAGGIO

Caselette: una donna ferita sul Musinè

Caselette: una donna ferita sul Musinè

SOCCORSO ALPINO

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA