CICLISMO

Alpi 4000, 500 fachiri sul Moncenisio

È transitata in valle la Bormio-Bormio, 1500 chilometri in bici in sette giorni

27 Luglio 2018 - 00:15

Alpi 4000, 500 fachiri sul Moncenisio

Coprire lo sviluppo di tutta la nostra penisola in soli 6-7 giorni, in bicicletta. Impresa da fachiri, ma che ha solleticato molti. Sono transitati anche attraverso la valle di Susa le centinaia di ciclisti che nella giornata di domenica hanno preso il via in alta Valtellina alla “Alpi 4000, Bormio-Bormio”, la randonnèe che in 1500 chilometri tocca tre nazioni (Italia, Francia e Svizzera) nel cuore della Alpi Nord-occidentali e che ripercorre alcune parti del “Tour Blanc Rando” e della “Valtellina Extreme Rando”, due brevetti molto conosciuti a frequentati. Alpi 4000 fa parte de l’Italia del Grand Tour, un gran brevetto costituito da quattro randonnèe over 1200 chilometri che si svolgono ognuna ogni quattro anni…

Su Luna Nuova di venerdì 27 luglio 2018 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA