FRANA

Bussoleno, gli evacuati sono tornati a casa

Rimangono fuori soltanto gli abitanti di Reforno e dell'alta via San Lorenzo

27 Luglio 2018 - 00:09

Bussoleno, gli evacuati sono tornati a casa

Sono rientrati nelle proprie case, ad un mese e mezzo da quel maledetto 7 giugno, 76 dei 96 evacuati che ancora non avevano potuto farlo. Lo hanno fatto nella giornata di martedì, dopo che lunedì l’amministrazione comunale li aveva convocati per presentare loro il piano di protezione civile a cui dovranno attenersi in caso del reiterarsi delle colate di fango che hanno segnato il versante del rio Reforno fra fine aprile ed inizio giugno. Resto fuori casa ancora 20 persone, che sono gli abitanti della parte alta di via San Lorenzo edi regione Reforno, quelle più a ridosso della montagna e della cascata del rio Reforno, dove sono partiti i lavori di realizzazione delle due briglie che serviranno a contenere eventuali altre colate di fango e detriti in futuro…

Su Luna Nuova di venerdì 27 luglio 2018 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA