EMERGENZA

Covid-19: prime lacrime in valle, due morti a Susa

Decessi anche a Meana, Villarfocchiardo, Borgone e Almese

27 Marzo 2020 - 07:39

Covid-19; prime lacrime in valle, due morti a Susa

Vedere le bare di Bergamo caricate sui camion militari per molti è stato traumatico, ma anche non da meno è stato apprendere dei primi decessi in valle di Susa. Un passaggio dell’emergenza coronavirus che prima o poi doveva toccare anche noi, era purtroppo inevitabile, ma che avevano fino ad oggi cercato di esorcizzare. Invece i morti ci sono come, per fortuna, i guariti o i casi sulla via della guarigione, che potete leggere nella pagina successiva.

A Meana è toccato pagare uno dei primi tributi al covid-19: si tratta di Miranda Terziano, avrebbe compiuto 72 anni ad aprile e viveva da sola in borgata Bassa Meana, al confine con Susa. Dopo una vita dedicata al lavoro presso il cotonificio, si stava godendo la meritata pensione. «Non aveva i sintomi classici del virus - spiegano le nipoti - nè febbre, nè tosse, però erano alcuni giorni che si sentiva molto stanca, in un’occasione, pochi giorni prima di essere ricovera, era addirittura caduta in casa, ma senza riportare conseguenze». Poi l’improvviso tracollo, il ricovero e la morte, sopraggiunta nella serata di domenica. Poche ore prima era mancato anche Albino Rigoni, 82 anni, conosciutissimo e stimato a Susa per la sua trentennale attività di edicolante e tabaccaio. E nella giornata di martedì si è aggiunto un secondo decesso a Susa.

È un pensionato che abitava in frazione Comba, Germano Martoglio, la vittima accertata di Villarfocchiardo. Che però nella serata di martedì ha dovuto contare un secondo lutto, anche se per il momento non ascrivibile al virus. È infatti stato trovato cadavere nella propria abitazione di via Nazionale, Giuseppe Regis, 71 anni. L’allarme era stato lanciato dal figlio, che non vive in zona e che non riusciva più a mettersi in contatto telefonicamente con il genitore. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Susa, i volontari di Borgone-S.Antonino e il nucleo Ncbr di Torino.

Nel triste bollettino dei decessi si inserisce anche Borgone, con Bruno Tirimbò, pensionato e grande appassionato di calcio e di Juventus in particolare. Anche Almese piange la scomparsa di un cittadino da sempre molto attivo nella vita associativa del paese: si tratta di Salvatore Mastrogiacomo, scomparso martedì 24 marzo all’età di 69 anni dopo essere stato trovato positivo al Coronavirus. Ricoverato mercoledì 18 all’ospedale di Rivoli, se n’è andato in soli sei giorni: infermiere in pensione, Salvatore suonava il clarinetto nella Società filarmonica di Almese ed era infermiere volontario presso l’ambulatorio almesino. Un uomo ben voluto da tutti i suoi concittadini.

Claudio Rovere

su Luna Nuova di venerdì 27 marzo 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

SALUTE

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

EMERGENZA

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

La centrale via Torino deserta, oggi pomeriggio

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

EMERGENZA

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

EMERGENZA

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

CORONAVIRUS

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

EMERGENZA

Chiusa S.Michele: sostegno alle famiglie per le rette della scuola materna

Chiusa S.Michele: fondi dal Comune per le rette della scuola materna

EMERGENZA

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

MEDICINA

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

EMERGENZA