TAV

La Corte dei Conti europea boccia la Torino-Lione

Opera anti-economica e in ritardo, costi lievitati dell’85%. No Tav e M5S alla carica: «Cos’altro serve per dire basta?». Ma per Telt la colpa dei ritardi è dei No Tav. Poi sui costi: «Preso come paragone uno studio degli anni ‘90»

18 Giugno 2020 - 22:27

La Corte dei Conti europea boccia la Torino-Lione

Un gruppo di manifestanti No Tav mercoledì pomeriggio a San Didero, sui terreni nei pressi dell’A32 dove dovrà sorgere il cantiere per il trasferimento dell’autoporto da Susa-Traduerivi

Non è la prima volta che, tra le righe, alcune delle tesi storiche del movimento No Tav vengono indirettamente avvalorate da un ente o un organismo superiore non certo passibile di essere di parte. Ma quando a parlare è la Corte dei Conti europea (Eca) il discorso si fa serio: la sostanza è una bocciatura ad ampio raggio della Torino-Lione, opera che alla luce dei fatti viene giudicata antieconomica, pressoché impossibile da terminare entro il 2030, il cui inquinamento prodotto per la costruzione supera i benefici ambientali dell’opera e i cui costi sono lievitati enormemente negli anni così come i ritardi. Certo, che queste considerazioni inducano Unione europea, Italia e Francia ad un cambio di rotta sulla realizzazione dell’opera appare oggi inverosimile, ma la...

Secondo Telt, la società italo-francese incaricata di realizzare la sezione transfrontaliera della Torino-Lione, se l’opera è in ritardo è anzitutto colpa dei No Tav: perché se è vero, come sottolinea il capo della relazione della Corte dei conti europea, Oskar Herics, che «sono necessari maggiori sforzi per accelerare il completamento dei progetti infrastrutturali», Telt replica in un comunicato stampa che «in effetti la realizzazione della Torino-Lione ha dovuto superare un numero considerevole di difficoltà, tra cui i ripetuti tentativi degli oppositori di ostacolare l’avanzamento dei lavori. Ciò ha comportato un notevole ritardo». Obiettivo da sempre dichiarato, del resto, dal movimento No Tav, a cui la stessa Telt riconosce quindi implicitamente di essere riuscito nel proprio intento...

su Luna Nuova di venerdì 19 giugno 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

San Giovanni fa accendere i riflettori sulla chiesa di Sauze d'Oulx

San Giovanni fa accendere i riflettori sulla chiesa di Sauze d'Oulx

PATRONALE

Post Covid: riapre l'ecomuseo Colombano Romean

Post Covid: riapre l'ecomuseo Colombano Romean

PARCO ALPI COZIE

Roberto Trotta scala l'Everest in 19 ore

Roberto Trotta scala l'Everest in 19 ore

SFIDA

Furto in una casa di Bussoleno, arrestata una giovane ladra

Furto in una casa di Bussoleno, arrestata una giovane ladra

CARABINIERI

«L'Alcar di Vaie non è interessata da alcun provvedimento giudiziario»

«L'Alcar di Vaie non è interessata da alcun provvedimento giudiziario»

INDUSTRIA

Rivoli: schianto in corso Einaudi, muore un motociclista

Rivoli: schianto in corso Einaudi, muore un motociclista

INCIDENTE

Niente Assietta a luglio: la Festa del Piemonte sarà virtuale

Niente Assietta a luglio: la Festa del Piemonte sarà virtuale

CORONAVIRUS

Rivoli, va in scena la maturità del dopo Covid

Rivoli, va in scena la maturità del dopo Covid

SCUOLA

Riaprono oggi le aree gioco in cinque comuni della cintura

Riaprono oggi le aree gioco in cinque comuni della cintura

EMERGENZA