PROTESTA

Il cantiere Tav si allarga: prime tensioni a Chiomonte

La polizia in azione di notte verso il nuovo presidio ai Mulini di Clarea. Silenzio totale da M5S e Pd, ieri sera lacrimogeni sugli attivisti

22 Giugno 2020 - 22:40

Il cantiere Tav si allarga: prime tensioni a Chiomonte

Un presidiante sul tetto di una vecchia baita ai Mulini di Clarea (foto Diego Fulcheri)

Se ne parla da oltre un anno, e ora il momento è arrivato. È iniziata nella notte tra domenica 21 e lunedì 22 giugno la prima fase delle operazioni di allargamento del cantiere Tav di Chiomonte, per consentire l’avvio dei lavori connessi alla realizzazione del tunnel di base. Di notte, anche stavolta, come ai tempi di Venaus 2005, delle trivelle dell’inverno 2010 e della Libera repubblica della Maddalena, nell’estate 2011. I No Tav avevano fiutato l’aria: nei giorni precedenti gli attivisti avevano notato strani movimenti dei mezzi da lavoro all’interno del perimetro del cantiere, che lasciavano pensare ad una ripresa ormai imminente. Ecco perché sabato 20 il coordinamento dei comitati No Tav, riunito al presidio di Venaus, ha deciso di accelerare i tempi per l’installazione di un nuovo presidio permanente ai Mulini di Clarea, caratteristica borgata lungo il sentiero che arriva da Giaglione...

su Luna Nuova di martedì 23 giugno 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Di Croce sfiduciato, a Venaus arriva il commissario

Di Croce sfiduciato, a Venaus arriva il commissario

CONSIGLIO

Universiadi 2025, Collegno e Grugliasco pronte ad ospitare gli atleti

Universiadi 2025, Collegno e Grugliasco pronte ad ospitare gli atleti

EVENTI

Bardonecchia rimette in carreggiata la Decauville

Bardonecchia rimette in carreggiata la Decauville

MONTAGNA

Bussoleno, un grande murales colora il polo logistico di protezione civile

Bussoleno, un grande murales colora il polo logistico di protezione civile

CROCE ROSSA

Critical Wine: i vini resistenti tornano a fine luglio

Critical Wine: i vini resistenti tornano a fine luglio

NO TAV

75mila euro di donazioni per l'ospedale di Susa

75mila euro di donazioni per l'ospedale di Susa

SANITA'

Beinasco, la sindaca Gualchi silura l'assessore Recco

Beinasco, la sindaca Gualchi silura l'assessore Recco

CRISI IN COMUNE

S.Antonino: auto delle Poste cappotta in via Caduti di Nassiriya

S.Antonino: auto delle Poste cappotta in via Caduti di Nassiriya

INCIDENTE

Il rombo dei trattori veste a festa le Ramats

Il rombo dei trattori veste a festa le Ramats

RADUNO