VARIANTE PROGETTO

E se lo smarino del Tav finisse a Susa?

Tempi troppo lunghi per la bonifica dell’area di Salbertrand. L’ipotesi di Telt svelata dai tecnici No Tav: il deposito all’autoporto? Seccato Genovese, il sindaco "Oltre Tav": «Nessuno ci ha informati. Pronti a dialogare, ma oggi diremmo ‘no’»

07 Settembre 2020 - 23:39

E se lo smarino del Tav finisse a Susa?

L'incontro di sabato in piazza del Sole, a Susa, con i tecnici dell'Unione montana

Passare dall’avveniristica stazione internazionale pensata e tratteggiata dall’archistar giapponese Kengo Kuma alla discarica a cielo aperto dell’autoporto e dell’area di guida sicura. È un attimo, come si usa dire. Soprattutto se sei in Italia, e visti gli ormai numerosi dietrofront e cambi a 180° di carte in tavola a cui l’ormai trentennale progetto di collegamento veloce Torino-Lione ci ha abituati. L’ultima, rocambolesca, variazione è quella che riguarda proprio i viaggi e il dislocamento dello smarino estratto dal tunnel di base St.Jean de Maurienne-Susa. Salbertrand, la parte “buona”, quella adatta cioè a venire impastata per realizzare i conci del tunnel, Caprie e Torrazza Piemonte quella di scarto. In mezzo Susa, che per almeno sei-sette anni...

Piuttosto seccato dalle notizie riguardanti il possibile stoccaggio dello smarino a Susa appare anche il sindaco Piero Genovese, nonostante le aperture al dialogo fatte fin dalla campagna elettorale dello scorso anno, all’insegna dello slogan “Oltre Tav”: «Nessuno ci ha informato ufficialmente di questa ipotesi: per l’amministrazione comunale si tratta di una novità assoluta». Ufficialmente… ma in via informale vi era già stata prospettata questa soluzione? «Lo abbiamo appreso sabato a mezzo stampa, in vista dell’incontro organizzato dal movimento No Tav. Ho subito contattato i tecnici di Telt per avere maggiori delucidazioni e capire se si trattava di una sparata giornalistica o se la notizia era fondata, e nel caso per quale ragione il...

su Luna Nuova di martedì 8 settembre 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Rivoli, furgoncino ribaltato: ferito il conducente

Rivoli, furgoncino ribaltato: ferito il conducente

INCIDENTE

L'Unione montana rilancia il banco per la castanicoltura in bassa valle di Susa

L'Unione montana rilancia il bando per la castanicoltura in bassa valle di Susa

AGRICOLTURA

Alpignano, consegnati all'Asl i locali del Movicentro

Alpignano, consegnati all'Asl i locali del Movicentro

SANITA'

Avigliana, brucia una catasta di legna

Avigliana, brucia una catasta di legna

INTERVENTO NOTTURNO

Collegno, due commessi "speciali" in servizio all'Ipercoop

Collegno, due commessi "speciali" in servizio all'Ipercoop

EVENTO

Rivoli, dopo due stop torna il Mercato europeo

Rivoli, dopo due stop torna il Mercato europeo

EVENTO

Condove: fiamme tra la Mura e Case Budrola, incendio domato

Condove: fiamme tra la Mura e Case Budrola, incendio domato

ROGO

Sestriere sconfitta, la candidata italiana al Mondiale 2029 sarà la Val Gardena

Sestriere sconfitta, la candidata italiana al Mondiale 2029 sarà la Val Gardena

SCI ALPINO

Protezione civile in lutto: si è spento fratel Agostino Gialdi

Fratel Sergio Agostino Gialdi (alla destra del sindaco Domenico Morabito)

Protezione civile in lutto: si è spento fratel Sergio Agostino Gialdi

VOLONTARIATO