CORONAVIRUS

Tamponi rapidi a Villardora, si parte mercoledì

L’iniziativa debutta grazie all’accordo tra Comune e Croce Rossa: sarà gratuito per alcune fasce di popolazione più esposte

16 Novembre 2020 - 22:51

Tamponi rapidi a Villardora, si parte mercoledì

di MARCO GIAVELLI

Prende ufficialmente il via domani, mercoledì 18 novembre, il pit stop per i tamponi rapidi, iniziativa promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con il comitato di Villardora della Croce Rossa per contenere l’emergenza Covid-19. L’appuntamento è alle 14,30 nel piazzale retrostante il centro sociale di via Pelissere: in base agli accordi presi tra il sindaco Savino Moscia e il presidente della Croce Rossa, Enzo Marconi, le fasce di popolazione più fragili o più esposte al rischio di contagio potranno sottoporsi gratuitamente ai test antigenici, mentre per tutti gli altri il costo sarà di 30 euro.

Il giorno riservato ai tamponi rapidi gratuiti per i cittadini villardoresi sarà poi, nelle prossime settimane, reso noto tramite il sito istituzionale e la pagina facebook del Comune. Il medical bus della Croce Rossa sarà collocato sempre presso il piazzale retrostante il centro sociale: i cittadini dovranno rimanere seduti nelle proprie automobili oppure rimanere distanziati per non creare assembramenti. Se le prenotazioni fossero in numero superiore a 60, i test antigenici verranno eseguiti anche nella giornata del mercoledì.

Il tampone rapido sarà gratuito per tutte le persone che hanno avuto contatti certi con soggetti positivi al test molecolare o per i soggetti affetti da sintomi che configurano il sospetto di insorgenza della malattia. Il Comune sosterrà invece la spesa dei test per le seguenti categorie di cittadini: alunni delle scuole che usufruiscono della didattica in presenza nei plessi scolastici ubicati a Villardora e coloro che frequentano la classe prima della scuola secondaria di primo grado, sia residenti che non residenti, previa autorizzazione di entrambi i genitori (il minore dovrà essere accompagnato per l’effettuazione del tampone da uno dei genitori); i docenti dei plessi scolastici di Villardora, sia residenti che non residenti; i cittadini residenti a Villardora con un’età superiore agli 80 anni; i soggetti maggiormente esposti al rischio di contagio in relazione all’attività professionale esercitata (a titolo esemplificativo e non esaustivo: i commercianti che operano sul territorio, il personale degli uffici pubblici, indipendentemente dalla residenza anagrafica).

Il Comune di Villardora garantisce una sola prestazione per ciascun soggetto individuato, ma il tampone potrà essere ripetuto, sempre su base volontaria, con costi a carico del richiedente, decorsi non meno di sette giorni da quello precedente. Le prenotazioni dovranno essere effettuate telefonando agli uffici comunali al numero telefonico 011/ 9351218, interno 1, oppure via mail all’indirizzo protocollo@comune.villardora.to.it: la prenotazione per il lunedì dovrà essere effettuata entro e non oltre le ore 12 del venerdì precedente. Per i cittadini interessati all’esecuzione del tampone, ma non appartenenti alle categorie sopra indicate, il tampone rapido avrà invece un costo di 30 euro da versare direttamente alla Croce Rossa: il numero “Covid” messo a disposizione dalla Croce Rossa per le prenotazioni è il 335/ 7561001, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

su Luna Nuova di martedì 17 novembre 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ