CONTAGI

Covid in valli e cintura: calo timido ma costante

I positivi sono 1284 con un ribasso del 7,89% in una settimana. Il rientro a scuola senza ripercussioni: bene Rivoli e le valli di Susa-Sangone

04 Febbraio 2021 - 22:44

Covid in valli e cintura: calo timido ma costante

di MARCO GIAVELLI

Qualche macchia verde in più qua e là, i casi attualmente positivi che diminuiscono ancora, ma il trend generale non è quello di una discesa generalizzata. A macchia di leopardo ci sono ancora comuni dove i contagi sono in lieve crescita, dunque la seconda ondata (scongiurata per ora la terza) non può affatto dirsi archiviata. La discesa comunque c’è, sostanzialmente costante, ma ancora troppo timida per poter allentare le maglie: secondo i dati della mappa Covid della Regione Piemonte aggiornati alle 18,30 di ieri, le persone contagiate in valli e cintura sono 1284 (-110), dato che rappresenta il saldo fra nuovi contagi da una parte, guariti e deceduti dall’altra. Il ribasso si attesta al -7,89 per cento rispetto alla scorsa settimana, quando la tendenza era pari al -6,69. Curiosamente questi 1284 positivi sono lo stesso identico numero di un mese fa esatto, il 7 gennaio, quando la curva aveva appena iniziato la lieve risalita dovuta alle festività. Neutralizzato senza impennate l’effetto Natale, ora sono visibili i primi riflessi della “zona arancione” entrata in vigore il 17 gennaio ma soprattutto del rientro a scuola, superiori comprese, anche se solo al 50 per cento: un risultato tutto da consolidare, ma fin qui certamente incoraggiante.

L’altro dato confortante è che questa settimana tutte le macro-aree sono in discesa, dopo un mese di numeri in chiaroscuro tra una zona e l’altra: unica piccola eccezione l’alta valle Susa, con appena due positività in più, compensata però da una bassa valle che segna la discesa più consistente. Nel complesso in tutta la valle i casi diminuiscono del 16,02 per cento: il totale dice 241 (-46). In bassa valle i positivi sono 205: Avigliana 41 (+3), Susa 27 (-4), Novalesa 19 (-4), Bussoleno 18 (-11), Sant’Ambrogio 17 (+2), Villardora 15 (+4), Bruzolo 10 (-4), Almese 10 (-1), Sant’Antonino 9 (-7), Condove 8 (-1), Venaus 7 (-1), Chianocco 6 (stabile), Rubiana 4 (-10), Vaie 4 (-1), Caselette 4 (stabile), Borgone 3 (-3), San Giorio 2 (+1), Caprie 1 (-8), ritornano a zero Chiusa San Michele (-1), San Didero (-1) e Mattie (-1) che si uniscono a Villarfocchiardo e Mompantero. In alta valle sono 36: Bardonecchia 11 (+1), Oulx 6 (stabile), Chiomonte 5 (stabile), Cesana 4 (+1), Exilles 4 (+1), Sauze d’Oulx 2 (+1), Meana 1 (-2), Giaglione 1 (-1), Salbertrand 1 (stabile), Sestriere 1 (+1), a zero contagi restano Claviere, Gravere, Moncenisio e Sauze di Cesana.

La val Sangone, nel suo continuo rimbalzo, torna ad invertire la rotta con 100 casi (-12), per un calo del 10,71 per cento: Giaveno 65 (-5), Sangano 17 (-3), Reano 8 (+2), Coazze 7 (-1), Trana 3 (-5), resta a zero Valgioie. La cintura ovest prosegue la sua decrescita dei positivi, ma ad una velocità inferiore rispetto a sette giorni fa: i casi sono 573 (-42), ovvero il -6,83 per cento; Collegno 174 (+11), Rivoli 147 (-48), Grugliasco 126 (-7), Alpignano 43 (+4), Pianezza 41 (+2), Buttigliera 24 (+5), Rosta 11 (-7), Villarbasse 7 (-2). Infine la cintura sud con 370 infetti (-10), quella che scende meno (-2,63 per cento) ma comunque un briciolo di più rispetto a sette giorni fa: Rivalta 85 (+6), Piossasco 78 (+5), Orbassano 73 (-1), Beinasco 67 (-23), Volvera 36 (-3), Bruino 31 (+6).

Che la situazione sia tornata ampiamente sotto controllo lo certifica anche l’indice di attualmente positivi ogni mille abitanti, utile per comprendere l’effettiva diffusione del virus in base alla popolazione. La stragrande maggioranza dei comuni zonali sono entro quota 6: gli unici a sforare restano Novalesa con 35,32 (comunque in diminuzione), Exilles 15,94, Venaus 7,94, Bruzolo 6,55, tutti nella media valle di Susa. In Piemonte i dati di ieri dicono 807 nuovi contagi, di cui 98 individuati dopo test antigenico, pari al 4,6 per cento dei 17mila 449 tamponi eseguiti, di cui 10mila 327 antigenici; di questi 807 nuovi casi, gli asintomatici sono 300 (37,2 per cento). I decessi registrati nella giornata di ieri sono stati 31, di cui 2 avvenuti ieri, i guariti 798. I ricoverati in terapia intensiva sono 143 (-4), nei reparti ordinari 2mila 65 (-27), le persone in isolamento domiciliare 9mila 805.

su Luna Nuova di venerdì 5 febbraio 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Ambrogio: va a fuoco il tetto di una casa in via Bertassi

S.Ambrogio: va a fuoco il tetto di una casa in via Bertassi

ROGO

Una mimosa per tutte le donne alla biblioteca di Susa

Una mimosa per tutte le donne alla biblioteca di Susa

8 MARZO

Dalmasso e Curie-Vittorini premiati per i loro progetti green

Dalmasso e Curie-Vittorini premiati per i loro progetti green

SCUOLA

Rivoli, riapre lunedì il poliambulatorio di via Piave

Rivoli, riapre lunedì il poliambulatorio di via Piave

SANITA'

Grugliasco, la facoltà di agraria tra le prime 150 al mondo

Grugliasco, la facoltà di agraria tra le prime 150 al mondo

ISTRUZIONE

Rosta inaugura un cippo in memoria di Giorgio Perlasca

Rosta inaugura un cippo in memoria di Giorgio Perlasca

RICORDO

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

CORONAVIRUS

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

PATTEGGIA DUE ANNI

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

INCIDENTE