LUPO

Il progetto WolfAlps nel mirino di Mauro Deidier

Le obiezioni del presidente del Parco Alpi Cozie sulle cifre. «Non usciremo dal progetto, ma ottimizzeremo gli sforzi dedicati». Critiche da M5S e M4O

04 Febbraio 2021 - 22:43

Il progetto WolfAlps nel mirino di Mauro Deidier

L’obiettivo dell’intervento del presidente del Parco Alpi Cozie, Mauro Deidier, non sarebbe tanto il lupo, quanto il business che ruota attorno al predatore: 20 milioni di euro il costo del progetto fino al 2024, di cui parte in arrivo dall’Unione europea; viene rilevato come nel rendiconto dei primi cinque anni di progetto (che Deidier ha ottenuto e reso pubblico), ci siano centinaia di consulenze e spese elevate per meeting e convegni, ma solo briciole per i pastori che dalla presenza del predatore sono i più danneggiati. E così Deidier ha scritto all’ente capofila del progetto, ovvero la direzione del Parco Alpi Marittime, per segnalare in otto fitte pagine le criticità, a suo parere, del progetto WolfAlps Eu chiedendo di tenerne conto nel prosieguo del lavoro...

Il Movimento 5 Stelle, per voce della consigliera regionale Sarah Disabato e della consigliera Città metropolitana con delegea a Parchi-aree protette, prende posizione nei confronti dei rilievi fatti da Mauro Deidier: «Quanto scritto dal presidente del Parco Alpi Cozie, Deidier, in una lettera inviata al Parco Alpi Marittime e divulgata da alcune testate locali, offende non soltanto gli operatori e le operatrici impegnati/e nell’ambito del Progetto Life WolfAlps, ma lede anche l’immagine degli enti di gestione delle aree protette e degli enti pubblici che partecipano a quel progetto. Il presidente inoltre pare ignorare che i fondi life natura sono specificatamente previsti dall’Ue per la tutela della biodiversità. La nuova edizione del progetto, ora in corso...

Anche i due consiglieri del Movimento 4 Ottobre Piemonte, Giorgio Bertola e Francesca Frediani, scendono in campo a difesa di Wolfalps: «Le insinuazioni del presidente del Parco Alpi Cozie Mario Deidier sul progetto WolfAlps Eu, congegnato appositamente per migliorare la coesistenza fra i lupo e le attività dell’uomo, ci lasciano esterrefatti. I progetti Life costituiscono strumenti dalla comprovata validità scientifica e rappresentano il punto di riferimento di ogni questione riguardante il lupo sulle Alpi italiane e slovene. WolfAlps è un obbligo comunitario finanziato dall’Europa e rappresenta l’unico strumento tramite il quale gli enti possono acquistare attrezzature e acquisire competenze per il lavoro quotidiano di tutela...

su Luna Nuova di venerdì 5 febbraio 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ