EMERGENZA

Cintura ovest: nel 2020 il 34% di decessi in più rispetto agli ultimi dieci anni

Ad Alpignano l'aumento maggiore con più 48 per cento, seguono Grugliasco (più 36), Collegno (più 28) e Pianezza (più 14)

15 Marzo 2021 - 23:33

Nel 2020 34 per cento di decessi in più rispetto agli ultimi dieci anni

di STEFANO TONIOLO

Sono 574 i decessi in più nei comuni della zona ovest nel corso del 2020, rispetto alla media dei decessi dal 2011 al 2019. I dati sono stati forniti nei primi giorni di marzo dall’Istat (istituto nazionale di statistica), che ha aggiornato al 31 dicembre 2020 i dati sulla mortalità nel corso dello scorso anno. I dati sono utili per capire quale potrebbe essere stato l’impatto della pandemia anche a livello locale sul fronte dei decessi, poiché racchiude sotto un unico ombrello anche coloro che, soprattutto nella prima ondata di contagi, sono sfuggiti ai radar dei controlli sanitari, pur essendo morti a causa della Covid-19.

Nei comuni della cintura ovest (Collegno, Grugliasco, Rivoli, Pianezza e Alpignano) la sovramortalità del 2020 rispetto alla media dei 9 anni prima si attesta sui 574 decessi in più che in termini percentuali significa circa il 34 per cento in più. Gli aumenti più significativi sono avvenuti nel corso della prima ondata di contagi e, come si evince dal grafico, sostanzialmente da luglio in poi. In termini assoluti il 2020 ha visto mancare 2262 persone nei comuni della zona ovest, a fronte di una media di 1688 per i nove anni precedenti. Com’è stato ampiamente raccontato da cronache e analisi nel corso dei mesi, a pagare il prezzo della pandemia sono stati gli anziani. In particolare la curva dei decessi sale in modo consistente nelle fasce sopra ai 70 anni, per raggiungere il “picco” nella fascia di età compresa tra 80 e 94 anni, in cui si sono registrati 1364 morti, circa il 60 per cento dei decessi totali nel 2020.

Andando più nel dettaglio, Grugliasco conta 490 vittime rispetto alla media di 359 nei dieci anni precedenti ovvero il 36 per cento in più. Collegno nel 2020 ha avuto 634 decessi rispetto ai 494 della media (più 28 per cento) dei dieci anni precedenti. Maggiore in percentuale l’aumento di Alpignano dove si è passati dai 187 morti del decennio 2011-2019 ai 278 dello scorso anno (più 48 per cento). Chiude la triste classifica Pianezza dove la crescita è stata fortunatamente molto più contenuta, ovvero da 128 a 146 (più 14 per cento).

Su Luna Nuova di martedì 16 marzo 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Didero: continua la protesta No Tav, corteo pacifico nel pomeriggio

S.Didero: continua la protesta No Tav, corteo pacifico nel pomeriggio

TORINO-LIONE

Orbassano, al via i vaccini in automobile

Orbassano, al via i vaccini in automobile

EMERGENZA SANITARIA

S.Didero: idranti e lacrimogeni contro i manifestanti No Tav

S.Didero: idranti e lacrimogeni contro i manifestanti No Tav

TORINO-LIONE

Orbassano, al via i vaccini in automobile

Orbassano, al via i vaccini in automobile

EMERGENZA SANITARIA

S.Didero, sgombero autoporto: l'idrante della polizia "spegne" la barricata

S.Didero, sgombero autoporto: l'idrante della polizia "spegne" la barricata

TORINO-LIONE

S.Didero, sgombero autoporto: i No Tav danno fuoco alla barricata di legna

S.Didero, sgombero autoporto: i No Tav danno fuoco alla barricata di legna

TORINO-LIONE

S.Didero, sgombero autoporto: i cori di protesta No Tav all'arrivo della polizia

S.Didero, sgombero autoporto: i cori di protesta No Tav all'arrivo della polizia

TORINO-LIONE

S.Didero: blitz della polizia all'autoporto, in corso lo sgombero del presidio No Tav

S.Didero: blitz della polizia all'autoporto, in corso lo sgombero del presidio No Tav

TORINO-LIONE

Atropina Clan, il nuovo singolo dedicato all'Acad

Atropina Clan, il nuovo singolo dedicato all'Acad

MUSICA E SOCIETÀ CIVILE