NATURA

Stambecchi, lo shooting fotografico in quota a Rochemolles

Le più belle immagini dell'inverno con Maria Laura Verdoia e Alberto Blisa

25 Marzo 2021 - 23:16

Clicca sulle foto per scorrere la gallery

Chi di noi, frequentatori della montagna, non ha mai incontrato uno stambecco? Magari riuscendo pure a fargli una foto da distanza ravvicinata? La specie, reintrodotta nelle montagne valsusine negli anni ‘90, ha ormai colonizzato gran parte della fascia più alta delle stesse, abbassandosi un po’ di quota quando nei mesi invernali il manto di neve troppo spesso impedisce anche ad un animale a suo agio sulle balze più aeree di muoversi con la consueta agilità e, soprattutto, a trovare cibo a sufficienza. Un animale tra i più confidenti, vuoi per naturale propensione, vuoi perchè protetto sin dal 1800 e quindi non diffidente verso il genere umano e le sue doppiette come ogni altro ungulato che popoli le nostre montagne. Un soggetto...

Alberto Blisa, 42 anni, è di Collegno, e si definisce un cittadino con un rapporto molto intenso con la montagna. Con tutta la montagna, con l’alpe in tutte le sue forme. Ma ha una particolare predisposizione per il vallone di Rochemolles e uno dei suoi principali abitanti, lo stambecco. «Sì, è il mio animale preferito», ammette. E come tutti gli amori si consuma anche attraverso la fotografia. Alberto ne ha scattate centinaia a questo animale possente ed elegante allo stesso tempo, che può apparire impacciato ma che a ben guardare si muove con agilità straordinaria, funambolica, su balze e cengie. «Non sono un professionista e dal punto di vista tecnico “mi arrangio” - confida - ma l’evoluzione del digitale, in questi ultimi 20 anni...

Su Luna Nuova di venerdì 26 marzo 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ