RICORDO

Condove: nel nome di Gian Carlo Grassi, il re del ghiaccio

Il ricordo del celebre alpinista a 30 anni dalla sua scomparsa: a settembre un libro e un docu-film per celebrare le sue imprese

02 Aprile 2021 - 00:30

Condove: nel nome di Gian Carlo Grassi, il re del ghiaccio

Trent’anni fa come ieri, 1° aprile 1991, Gian Carlo Grassi se ne andava per sempre. Aveva appena 44 anni ed era ancora nel pieno della sua attività alpinistica, scelta come missione di vita. Si trovava sul monte Bove, nella parte centro-settentrionale della catena dei monti Sibillini, provincia di Macerata: dopo aver salito la cascata di ghiaccio “Torre di Luna”, l’improvviso distacco di una cornice di neve. Un banale incidente, si disse, in un contesto certo meno gravoso di tanti altri che aveva affrontato nella sua brillante carriera. Invece è andata com’è andata: una tragedia che si è portata via uno dei volti più talentuosi dell’alpinismo della seconda metà del secolo scorso, non solo a livello nazionale ma in senso assoluto. Accademico del Cai e poi guida alpina...

su Luna Nuova di venerdì 2 aprile 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Collegno, passa il cantiere e fa traslocare due classi

Collegno, passa il cantiere e fa traslocare due classi

TRASPORTI

Bardonecchia, gli alberi di Natale Pro loco ritrovano la libertà

Bardonecchia, gli alberi di Natale Pro loco ritrovano la libertà

NATURA

Giovedì a Sauze d'Oulx una messa in memoria del principe Filippo

Giovedì a Sauze d'Oulx una messa in memoria del principe Filippo

LUTTO

S.Didero, attivisti No Tav incatenati nella casetta sul tetto

S.Didero, attivisti No Tav incatenati nella casetta sul tetto

PROTESTA

Rivalta, la città ha perso il sindaco Nicola De Ruggiero

Rivalta, la città ha perso il sindaco Nicola De Ruggiero

LUTTO

Il lungo sabato No Tav: dalla protesta dei sindaci al corteo in strada

Il lungo sabato No Tav: dalla protesta dei sindaci al corteo in strada

TORINO-LIONE

S.Didero: un'attivista No Tav ferita da un lacrimogeno, ora è in ospedale

La conferenza di oggi all'ora di pranzo davanti al centri polivalente di San Didero

S.Didero: un'attivista No Tav ferita da un lacrimogeno, ora è in ospedale

TORINO-LIONE

Caprie: esce fuori strada, due feriti estratti dalle lamiere

Caprie: esce fuori strada, due feriti estratti dalle lamiere

INCIDENTE

Villardora: a fuoco un centinaio di rotoballe

Villardora: a fuoco un centinaio di rotoballe

VIGILI DEL FUOCO