PROTESTA

No Tav in corteo fino a S.Giorio, poi un breve blocco dell'A32

Un gruppo di antagonisti si è staccato dal corteo: tronchi e lamiere sulla carreggiata verso Torino

17 Aprile 2021 - 22:14

No Tav in corteo fino a S.Giorio, poi un breve blocco dell'A32

GUARDA LA FOTOGALLERY

Si è concluso a San Giorio, in piazza Micellone, il corteo No Tav partito alle 17 da San Didero, al termine della manifestazione statica organizzata in piazza Europa dalle amministrazioni comunali di San Didero e Bruzolo d'intesa con l'Unione montana Valle Susa. Almeno 2mila gli attivisti che hanno partecipato alla marcia, organizzata dal movimento tra giovedì e venerdì come risposta allo sgombero dell'autoporto: il corteo ha percorso la strada interna costeggiando le acciaierie Beltrame, quindi è salito verso l'abitato di Bruzolo (via Carlo Emanuele I, via dei Mille, via Cavour) per poi ridiscendere lungo la strada provinciale 203 e imboccare la statale 25 per un breve tratto in direzione Chianocco, svoltando verso San Giorio in via Walter Fontan.

Qui si sono verificati gli unici momenti di tensione: mentre il corteo stava raggiungendo piazza Micellone, un gruppo di antagonisti si è staccato salendo sulla carreggiata in direzione Torino dell'autostrada del Frejus e bloccandola con tronchi e lamiere. Un blitz fuori programma che non è piaciuto ad una parte del movimento, determinata a fare in modo che tutto si svolgesse senza incidenti. La polizia e gli addetti della Sitaf hanno subito provveduto a sgomberare dai detriti l'A32 Torino-Bardonecchia: il traffico in direzione Torino è stato riaperto dopo oltre un'ora. Il corteo ha quindi fatto ritorno al "campeggio resistente" di San Didero, montato nei pressi del cimitero, percorrendo nuovamente un tratto di statale 25 fino al primo ingresso per Bruzolo.

Ieri notte, invece, si erano verificati nuovi disordini a San Didero tra un gruppetto di attivisti e le forze dell'ordine nei pressi del "fortino" in via di allestimento per il cantiere del nuovo autoporto. Intanto domani, domenica 18 aprile, proseguono le iniziative al "campeggio resistente": mattinata di canti popolari, alle 13 pranzo a cura dei "Fornelli in lotta", alle 14,30 biciclettata nei pressi di San Didero, alle 16,30 presentazione con l'autore Wu Ming 1 del libro "La Q di Qomplotto, come le fantasie di complotto difendono il sistema".

Servizio completo su Luna Nuova di martedì 20 aprile 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

LEGALITÀ

Pianezza, schianto sulla variante: grave una donna

Pianezza, schianto sulla variante: grave una donna

INCIDENTE

Green pass e tamponi rapidi: all'ospedale di Rivoli l'hotspot pubblico per valli e cintura

Green pass e tamponi rapidi: all'ospedale di Rivoli l'hotspot pubblico per valli e cintura

ASL TO3

S.Antonino: l'orchestra della scuola media accoglie Giovanni Impastato

S.Antonino: l'orchestra della scuola media accoglie Giovanni Impastato

INDIRIZZO MUSICALE

Alpignano, le frittelle degli alpini aiutano le scuole

Alpignano, le frittelle degli alpini aiutano le scuole

SOLIDARIETA'

Anche le caprette fanno ciao a Condove e alla sua Toma

Anche le caprette fanno ciao a Condove e alla sua Toma

OGGI POMERIGGIO

In 200 ad Avigliana per la solidarietà a Lucano e Scalzo: le danze di Afrorì

In 200 ad Avigliana per la solidarietà a Lucano e Scalzo: le danze di Afrorì

MIGRANTI

Condove: la desarpa attraversa le vie della Toma

Condove: la desarpa attraversa le vie della Toma

OGGI POMERIGGIO

Rivoli, passaggio di consegne al comando del Reggimento logistico

Rivoli, passaggio di consegne al comando del Reggimento logistico

CERIMONIA