COVID 19

Bussoleno: lo smart working? Adesso si fa in rifugio

Proposta del Toesca al Pian del Roc: dal lunedì al venerdì, poi passeggiate nei weekend

03 Maggio 2021 - 23:36

Bussoleno: lo smart working? Adesso si fa in rifugio

di CLAUDIO ROVERE

Prenotare una stanza d’albergo o affittare un alloggio in una località turistica, per unire l’utile, lo smart working, al dilettevole, una piccola vacanza nei ritagli di tempo. È una proposta che iniziano a lanciare alcune località turistiche per stimolare chi ancora lavora da casa a muoversi in questa direzione. Occorre garantire una buona connessione e la tranquillità per svolgere al meglio il lavoro agile. Diventa tutto più difficile, ma al contempo più intrigante, se a proportelo è un rifugio alpino. E non uno proprio dietro la porta di casa.

L’idea è venuta a Marco Ghibaudo, cuneese ormai naturalizzato in valle di Susa, che proprio domenica ha iniziato la sua sesta stagione di gestione del rifugio alpino Pier Gioacchino Toesca, ai 1710 metri del Pian del Roc, sul sentiero che dalla Balmetta conduce al colle del Sabbione, al Palas ‘d la Cesa, al Villano. Insomma, al cuore del parco Orsiera Rocciavrè. Ghibaudo, che i lettori di Luna Nuova ricorderanno per la sua scelta di fermarsi a vivere l’intero primo lockdown, tra marzo e maggio 2020, proprio nella sua “seconda casa” in quota al Pian del Roc, in perfetta solitudine, ha deciso di inserire la settimana dello smart working in rifugio tra le sue proposte per la primavera-estate 2021. Lo ha fatto in collaborazione con la pagina facebook Smartrekkers, che pubblicizza un nuovo modo di conciliare montagna e lavoro, o più semplicemente montagna e tecnologia.

«Cercheremo di sfruttare la tranquillità che si respira quassù nei giorni feriali e proporla a chi vuole lavorare in serenità ma non chiuso fra le quattro mura di casa - spiega Ghibaudo - grazie al wi-fi di Banda Blu e la centralina idroelettrica da 5 Kilowatt sul rio Gerardo possiamo fornire internet e corrente elettrica; in più cercheremo di potenziare il wi-fi nelle prossime settimane per dare la possibilità a chi vorrà di collegarsi anche a qualche metro di distanza dal rifugio, lavorando sui prati o nel bosco, o al limite sui tavoli dove si consumano i pasti, all’aperto, meteo permettendo».

Già, il meteo. Non è stato molto accondiscendente nell’ultima settimana e anche le previsioni a breve scadenza non sono troppo incoraggianti, così Ghibaudo ha deciso di far partire la proposta da inizio giugno. «Penso che potrebbe essere ben accolta da chi lavora da casa ed è amante delle escursioni in montagna - spiega - spesso nella pausa pranzo ci sarebbe qualcuno che vorrebbe salire, ma siamo ad un’ora e mezza dall’auto e francamente la cosa non è fattibile, invece se si è già qui sul posto, in un paio d’ore si possono fare delle belle camminate e poi tornare a lavorare in tranquillità».

E nel pacchetto che il gestore proporrà ai potenziali smartrekkers ci sono cinque giorni di lavoro, dal lunedì al venerdì, e il fine settimana dedicato invece unicamente alla vacanza e alle escursioni. Con un’avvertenza, in attesa del potenziamento del wi-fi. «La nostra connessione è stabile e non c’è problema a lavorare al pc - precisa Ghibaudo - ma occorre tenere conto che siamo pur sempre a 1700 metri di quota e a volte la rete fa le bizze».

Bizze della rete, e del meteo, a parte, il rifugio Toesca ha accolto i primi escursionisti domenica, primo giorno di sole in zona gialla, e da venerdì 7 maggio aprirà tutti i giorni fino almeno a settembre. Potendo vantare di essere il primo rifugio piemontese ad accogliere gli smartrekkers. E uno dei primi in Italia, insieme al rifugio Viperella nei monti Simbruini, nell’appennino laziale, al rifugio Zoia in Valmalenco ed altri rifugi in Lombardia, e il rifugio De Gasperi in Friuli. Una scommessa destinata a far proseliti, con un po’ di scongiuri per evitare altre ondate del virus. 

Su Luna Nuova di martedì 4 maggio 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

COVID-19

Collegno, una "lettera alla coscienza" firmata Sermig

Collegno, una 'lettera alla coscienza' firmata Sermig

GIRO D'ITALIA

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

OCCUPAZIONE

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

ELEZIONI

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

AMBIENTE

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

TRAGEDIA

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

DROGA

Vaie: Elisa Morello e Giuseppina Picco vincono il "Canestrello d'Oro"

Vaie: Elisa Morello e Giuseppina Picco vincono il "Canestrello d'Oro"

BISCOTTO TIPICO

Rubiana: incendio di un tetto in strada Boschetto

Rubiana: incendio di un tetto in strada Boschetto

OGGI POMERIGGIO