VACCINI

La Regione mette i tamponi gratis dal 23 per i lavoratori con prima dose

Iniziativa rivolta a quanti sono in attesa del certificato, che arriva dopo 15 giorni. Per tutti gli altri a pagamento nei punti Asl

19 Ottobre 2021 - 00:12

La Regione mette i tamponi gratis dal 23 per i lavoratori con prima dose

di MARCO GIAVELLI

Dal momento che per disposizione ministeriale il green pass viene validato solo 15 giorni dopo la somministrazione della prima dose di vaccino, la Regione Piemonte ha deciso di mettere a disposizione, da sabato 23 ottobre, i tamponi rapidi gratuiti per tutti i lavoratori che hanno già aderito o aderiranno alla campagna vaccinale e sono in attesa della validazione del green pass. Sarà possibile accedere direttamente agli hotspot pubblici delle Asl esibendo il certificato vaccinale (è necessario aver già ricevuto la prima dose) e autocertificando di essere un lavoratore. L’elenco degli hotspot sarà pubblicato sul sito Internet della Regione da venerdì. Il governatore Alberto Cirio e l’assessore regionale alla sanità Luigi Icardi sottolineano che «in Piemonte ci sono 300mila persone in età lavorativa che non hanno ancora aderito alla vaccinazione. Per questo motivo abbiamo deciso di mettere a disposizione, come incentivo, la possibilità di sottoporsi gratuitamente al tampone in attesa che trascorrano i 15 giorni per la validazione del green pass».

La novità è stata annunciata ieri, dopo che già durante lo scorso week-end la Regione aveva deciso di mettere a disposizione una serie di hotspot pubblici per coloro che hanno la necessità di effettuare un tampone rapido, ma in questo caso a pagamento, per ottenere il green pass: sul territorio dell’Asl To3, nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 ottobre il riferimento per valli e cintura è stato l’ospedale di Rivoli, insieme al Palaghiaccio olimpico di Pinerolo. La Regione Piemonte ha assunto questa iniziativa per supportare le farmacie e i laboratori privati che in questi giorni stanno registrando un considerevole afflusso di prenotazioni e richieste di tamponi rapidi da parte dei cittadini in seguito all’entrata in vigore dell’obbligo di esibire il green pass nei luoghi di lavoro, sia pubblici sia privati. L’hotspot dove è possibile recarsi deve sempre essere della propria Asl di appartenenza. È necessario portare con sé la ricevuta di pagamento, un documento di identificazione e la tessera sanitaria.

Il costo è di 15 euro e va pagato tramite il portale regionale www.salutepiemonte.it: dalla home page accedere alla sezione “Servizi” nel menù in alto (se si utilizza il cellulare cliccare sul menù a tendina in alto), quindi selezionare “Pagamento”, “Vai al servizio”, “Pagamenti sanitari”, “Paga”, “Altri pagamenti” e compilare la relativa scheda. La ricevuta del pagamento dovrà essere stampata e consegnata all’operatore sanitario. Nel riaffermare che la campagna vaccinale continua a rappresentare la priorità, il governatore del Piemonte Alberto Cirio e l’assessore regionale alla sanità Luigi Icardi ringraziano «il sistema sanitario piemontese e le Asl per aver ancora una volta subito attivato procedure complesse come questa, ad ulteriore dimostrazione dell’efficacia e della dedizione con la quale sta lavorando dall’inizio della pandemia». Anche sabato 23 e domenica 24 ottobre sarà dunque possibile effettuare a pagamento un tampone rapido valido per il green pass negli hotspot pubblici del Piemonte: l’elenco con gli orari d’accesso sarà pubblicato entro venerdì sul sito Internet della Regione.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

SEQUESTRI E DENUNCE

Mascherine anche all'aperto fino a metà gennaio

Mascherine all'aperto anche in cintura fino a metà gennaio

EMERGENZA

Rivoli, ascensore rotto: Roberto non può uscire di casa

Rivoli, ascensore rotto: Roberto non può uscire di casa

DISAGI

Alpignano, ultimo giorno per la pista di guida sicura

Alpignano, ultimo giorno per la pista di guida sicura

INIZIATIVA

Avigliana: rotoballe a fuoco in una cascina a Drubiaglio

Avigliana: rotoballe a fuoco in una cascina a Drubiaglio

INCENDIO

Buttigliera, morto l'ex sindaco e deputato Luigi Massa

Buttigliera, è morto l'ex sindaco e deputato Luigi Massa

POLITICA IN LUTTO

Bussoleno: aggravata la misura per Scalzo, ora è in carcere a Torino

Bussoleno: aggravata la misura per Scalzo, ora è in carcere a Torino

NO TAV-NO BORDER

Grugliasco, cervi e caprioli ringraziano e salutano il Canc

Grugliasco, cervi e caprioli ringraziano e salutano il Canc

AMBIENTE

Bussoleno: Emilio Scalzo prelevato da casa sua per l'estradizione in Francia

Bussoleno: Emilio Scalzo prelevato da casa sua per l'estradizione in Francia

NO TAV-NO BORDER