ECOLOGIA

Collegno, piantati i 50 alberi "adottati" per un anno

Gli arbusti erano stati affidati alle cure di dipendenti e consiglieri comunali: ora hanno trovato la loro collocazione più naturale

22 Novembre 2021 - 23:22

Collegno, piantati i 50 alberi "adottati" per un anno

L’anno scorso gli alberelli erano stati affidati alle dure di dipendenti e consiglieri comunali e, dopo un anno di attenzioni che hanno rafforzato apparato radicale e struttura della pianta. Venerdì scorso gli aderenti al progetto si sono recati con il sindaco Francesco Casciano e l’assessore all’ambiente Enrico Manfredi, per piantumarli insieme ai dipendenti dell’ufficio ambiente del Comune ed ai ragazzi del servizio civile...

Su Luna Nuova di martedì 23 novembre 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

SEQUESTRI E DENUNCE

Mascherine anche all'aperto fino a metà gennaio

Mascherine all'aperto anche in cintura fino a metà gennaio

EMERGENZA

Rivoli, ascensore rotto: Roberto non può uscire di casa

Rivoli, ascensore rotto: Roberto non può uscire di casa

DISAGI

Alpignano, ultimo giorno per la pista di guida sicura

Alpignano, ultimo giorno per la pista di guida sicura

INIZIATIVA

Avigliana: rotoballe a fuoco in una cascina a Drubiaglio

Avigliana: rotoballe a fuoco in una cascina a Drubiaglio

INCENDIO

Buttigliera, morto l'ex sindaco e deputato Luigi Massa

Buttigliera, è morto l'ex sindaco e deputato Luigi Massa

POLITICA IN LUTTO

Bussoleno: aggravata la misura per Scalzo, ora è in carcere a Torino

Bussoleno: aggravata la misura per Scalzo, ora è in carcere a Torino

NO TAV-NO BORDER

Grugliasco, cervi e caprioli ringraziano e salutano il Canc

Grugliasco, cervi e caprioli ringraziano e salutano il Canc

AMBIENTE

Bussoleno: Emilio Scalzo prelevato da casa sua per l'estradizione in Francia

Bussoleno: Emilio Scalzo prelevato da casa sua per l'estradizione in Francia

NO TAV-NO BORDER