COVID-19

Valli e cintura, positivi in crescita: oltre quota mille per la prima volta da metà maggio

+49,29% in sette giorni: ora sono 1257, un anno fa 3418. Aumento più forte nelle due valli e in cintura ovest, Rt sale a 1.36

03 Dicembre 2021 - 00:01

Positivi in crescita: tornano oltre quota mille

di MARCO GIAVELLI

Per la prima volta dalla metà di maggio, il numero degli attualmente positivi torna a sfondare la soglia psicologica dei mille casi tra valli e cintura: le persone infette sono infatti 1257 (+415) con un aumento in sette giorni del 49,29 per cento, a fronte del 36,69 di giovedì scorso. La buona notizia è che un anno fa esatto, senza vaccini, erano 3418, ovvero due volte e mezza, segno di come l’impatto attuale del Covid rimanga molto più contenuto. All’epoca la curva, per di più, era già in netta parabola discendente e il Piemonte era rientrato da pochi giorni in “zona arancione” dopo tre settimane di “zona rossa”. Oggi invece il trend è inverso: la curva è ancora in risalita, il virus accelera ma la situazione rimane sotto controllo.

Ci sono però differenze significative a seconda delle macro-aree: da qui in avanti, indicheremo fra parentesi l’aumento o la diminuzione dei casi negli ultimi sette giorni e il numero di positivi un anno fa per ciascun Comune e macro-area. A crescere di più questa settimana è la val Sangone con 82 casi (+34; 290) e un incremento settimanale del 70,83 per cento: Giaveno 57 (+31; 180), Coazze 9 (+2; 22), Valgioie 6 (+4; 1), Sangano 5 (+1; 29), Trana 3 (-3; 42), Reano 2 (-1; 16).

In valle di Susa i positivi sono 278 (+100; 702) per un rialzo settimanale del +56,18 per cento. In bassa valle sono 218: Avigliana 59 (+24; 75), Bussoleno 29 (+13; 44), Almese 19 (+3; 61), Sant’Antonino 13 (+4; 39), Villardora 13 (+6; 16), Susa 10 (+6; 140), Condove 10 (+1; 18), Sant’Ambrogio 9 (+1; 21), Borgone 9 (+2; 15), Novalesa 8 (+2; 5), Caselette 6 (-1; 26), Vaie 6 (+3; 13), Caprie 6 (+3; 5), Rubiana 5 (+3; 13), Mompantero 5 (+3; 6), Chiusa San Michele 4 (stabile; 4), Villarfocchiardo 2 (stabile; 17), San Didero 2 (+1; 5), Chianocco 1 (stabile; 12), San Giorio 1 (stabile; 6), Bruzolo 1 (+1; 13), torna a zero Venaus (-1; 11) che raggiunge Mattie (stabile; 4).

In alta valle 60: Oulx 14 (+10; 42), Claviere 13 (-3; 1), Bardonecchia 9 (+5; 22), Salbertrand 7 (+7; 6), Chiomonte 3 (+2; 18), Sauze di Cesana 3 (+1; 1), Cesana 2 (+1; 9), Giaglione 2 (stabile; 7), Sauze d’Oulx 2 (stabile; 6), Sestriere 2 (+1; 1), Meana 2 (+2; 12), Exilles 1 (stabile; 0), restano a zero Gravere (stabile; 8) e Moncenisio (stabile; 0).

In cintura ovest i positivi sono 597 (+199; 1457) per un aumento del 50 per cento esatto: Collegno 170 (+29; 383), Rivoli 144 (+54; 391), Grugliasco 119 (+44; 286), Pianezza 62 (+33; 167), Alpignano 48 (+15; 119), Rosta 30 (+15; 36), Buttigliera 18 (+7; 57), Villarbasse 6 (+2; 18).

La cintura sud ha 300 casi (+82; 969) per un aumento del 37,61 per cento: Beinasco 84 (+21; 170), Rivalta 64 (+20; 209), Orbassano 60 (+20; 230), Piossasco 44 (+13; 202), Bruino 27 (-1; 64), infine Volvera 21 (+9; 94).

Guardando i dati regionali, nella settimana dal 22 al 28 novembre il numero dei nuovi casi in Piemonte e dei focolai è in crescita, con l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi che passa da 1.21 a 1.36 e la percentuale di positività dei tamponi che resta al 2 per cento. L’incidenza è di 136,17 casi ogni 100mila abitanti, mentre il tasso di occupazione dei posti letto sale, ma resta sempre sotto la soglia di allerta (5,7 per cento per le terapie intensive e 6,9 per cento per i posti letto ordinari).

Confrontando invece i dati dell’ultima settimana tra 2020 e 2021 (26 novembre-2 dicembre), il numero dei casi è passato dai 14mila 448 dell’ultima settimana di novembre 2020 ai 5mila 819 di oggi, con una percentuale di positività sui tamponi eseguiti dell’11,5 per cento allora rispetto all’1,5 di adesso. Enormemente ridotte anche le ospedalizzazioni, con il numero medio di posti letto occupati in terapia intensiva passato da 388 a 33 e quello dei posti letto ordinari da 4mila 773 a 366. Un impatto ancor più alto continua a evidenziarsi sulla mortalità: 549 decessi allora, 13 questa settimana.

su Luna Nuova di venerdì 3 dicembre 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ