Un Progetto molto ambizioso

Rinasce il Progetto Volley Femminile, società faentina che si è prefissata l'obiettivo di riportare la pallavolo manfreda ad alti livelli

20 Ottobre 2011 - 19:08

Un Progetto molto ambizioso

FAENZA - Il progetto Pallavolo Femminile Faenza nasce nel 2009 dalla fusione tra Progetto Volley e San Rocco Volley.
La Pallavolo Faenza Femminile, associazione molto attenta al settore giovanile, conta più di 200 atlete, dai 10 anni sino alla Prima squadra, che nel prossimo campionato disputerà la serie D e sarà composta, quasi esclusivamente, da atlete del comprensorio faentino, base del principio fondante della società: valorizzare ed attingere dal vivaio del comprensorio. Ma la Pallavolo Femminile Faenza non avrà solamente finalità sportive; vogliamo che possa essere punto di riferimento per i giovani che credono nello sport quale valore sano per crescere assieme. Proprio per questo la Pallavolo Femminile Faenza ha in cantiere proposte rivolte ai giovani nel campo dell'aggregazione a supporto della loro crescita, della salute, ponendosi come elemento di supporto alle famiglie.

L'obiettivo è quello di poter ripercorrere,
almeno in parte, i fasti del passato, quando volley a Faenza era sinonimo di grandissimi risultati sportivi. Negli ultimi mesi la Pallavolo Femminile Faenza è stato confermato e potenziato il settore tecnico e la struttura dirigenziale, con particolare attenzione alla comunicazione e all'immagine societaria. A questo proposito proprio in questi giorni è sottoposto ad una profonda ristrutturazione il sito dell'associazione: www.pallavolofaenza.it. Il nuovo portale dell'associazione vorrà essere un mezzo interattivo snello ed efficace tra sportivi, tifosi e quanti condivideranno con noi questa passione. Una bacheca virtuale dove verranno segnalat gli appuntamenti sportivi, comunicazioni societarie, appuntamenti legati al tempo libero che verranno organizzate.

Presidente della Pallavolo Femminile
Faenza è Giovanni Mingazzini, Maurizio Papa è il Direttore Sportivo mentre Daniele Gatti è il Direttore Tecnico e coordinatore delle Attività Giovanili.
«Il nostro sogno - ha detto Giovanni Mingazzini, presidente della Pallavolo Faenza A.S.D., nel corso della conferenza stampa di presentazione- è quello di riuscire a disputare un campionato nazionale. Questo però -ha continuato Mingazzini-è solo la nostra speranza, tra qualche anno. Per ora concentriamo gli sforzi alla serie D, serie alla quale abbiamo appena iscritto la nostra prima squadra. Il campionato sarà rivolto a far giocare le ragazze e rimanere anche il prossimo anno nella stessa serie. Il vero obbiettivo da centrare-ha detto ancora il presidente Mingazzini- sarà quello di riportare in città l'entusiasmo per questo sport attingendo dai vivai faentini. Altro punto importante -ha poi concluso Mingazzini- sarà quello di avvicinare la città alla pallavolo, cercare altri sponsor, oltre alla Banca di Credito Coperativo, che ringraziamo per la vicinanza». Il direttore sportivo, Maurizio Papa ha invece spiegato quali iniziative verranno prese già dalla prossima primavera in città e in comuni del faentino per avvicinare i bambini alla pallavolo. Daniele Gatti, direttore tecnico e coordinatore delle attività giovanili- ha spiegato l'importanza di sport di gruppo già nelle fasce dei bambini più piccoli». Gatti ha ricordato inoltre che negli istituti superiori il 40 per cento degli studenti non si dedica ad alcuno sport, cosa di per sé negativa sia da un punto di vista fisico che sociale. Per questo Gatti ha anticipato una collaborazione con gli istituti faentini affinchè i ragazzi, nell'età critica dell'adolescenza, possano vedere nello sport motivo di aggregamento. L'assessore allo sport Maria Chiara Campodoni ha posto invece l'accento su due punti: da un lato l'importanza di avere annesso le due realtà sportive faentine in un'unica associazione per meglio concentrarsi nel fine comune e l'importanza della comunicazione quale mezzo per incentivare la voglia aggregativa allo sport, elemento fondamentale nella vita di una persona per i tanti benefici che da esso derivano».


 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Spaccio di droga in valle di Susa: altri 12 arresti

Spaccio di droga in valle di Susa: altri 12 arresti

CARABINIERI

Brucia un deposito Smat a Coldimosso, chiusa l'autostrada

Brucia un deposito Smat a Coldimosso, chiusa l'autostrada

INCENDIO

Novalesa: patate e toma da tutto esaurito

Novalesa: patate e toma da tutto esaurito

SAGRA

Stretto più Etna: missione compiuta per Francesco Torre

Stretto più Etna: missione compiuta per Francesco Torre

RECORD

Pianezza, Palio dij Semna Sal nel segno di Gorisa

Pianezza, Palio dij Semna Sal nel segno di Gorisa

TRADIZIONE

Collegno, la discarica di Barricalla inaugura il suo quinto lotto

Collegno, la discarica di Barricalla inaugura il suo quinto lotto

AMBIENTE

Alpignano: l'Asl guarda al "Movicentro" per la nuova sede

Alpignano: l'Asl guarda al "Movicentro" per la nuova sede

SANITA'

Mattie: le immagini della frana sul rio Gerardo

Mattie: le immagini della frana sul rio Gerardo

SICUREZZA IDROGEOLOGICA

Chianocco: furti su auto, denunciati due giovani francesi

Chianocco: furti su auto, denunciati due giovani francesi

CARABINIERI