La Regione anticipa la cassa integrazione alla De Tomaso

Le mensilità di gennaio e febbraio erogate entro una decina di giorni, prosegue la trattativa

I lavoratori della De Tomaso riceveranno la cassa integrazione di gennaio e febbraio: i bonifici dovrebbero arrivare entro i primi dieci giorni di marzo. Ad anticiparla, per un importo di circa 1 milione e 200mila euro, sarà la Regione, in attesa che il governo decida sul rinnovo della cassa integrazione straordinaria stabilito a dicembre. Per l’erogazione manca però ancora la firma del decreto da parte del ministro del lavoro Elsa Fornero, che non vuole portare avanti la pratica prima di essere rassicurata dai Rossignolo sulla volontà degli investimenti e sulla loro consistenza. Dopo il blitz a Biella sabato per incontrare il ministro delle attività produttive, i dipendenti di Rossignolo hanno continuato la mobilitazione con una manifestazione mercoledì mattina, occupando corso Allamano, e ieri, con un nuovo picchetto sotto la prefettura.

su Luna Nuova di venerdì 24 febbraio


0

Commenti degli utenti