«Vogliamo indietro i soldi delle multe degli autovelox»

Alla class action promossa dalla Lega nord a Rivoli hanno già aderito in 250

Già in 250 hanno preso parte alla class action contro gli autovelox piazzati dalla giunta in corso Francia a Rivoli, in prossimità del municipio dove il limite è di 50 chilometri orari, e in corso Allamano, tra l’hotel Campanile e la sede di Primantenna dove non si possono superare i 70 orari. Contro i temuti sensori della velocità la Lega Nord, con l’appoggio dell’Automobile Club Padania, la versione “verde” dell’Aci che ha già dato numerose battaglie in casi simili incontrando anche importanti risultati, ha infatti scelto di non mollare.

su Luna Nuova di venerdì 27 aprile


0

Commenti degli utenti