Bollette non pagate, scuole senza acqua calda

Contenzioso con la ditta che fa da intermediario, contatori sigillati a Rivalta

Fino a ieri, dopo poco meno di una settimana, alle scuole materne Bionda e Mary Poppins mancava ancora l’acqua calda, così come alla primaria Italo Calvino e al nido Ilaria Alpi di Sangone. «Quando la scorsa settimana abbiamo visto arrivare gli incaricati per il blocco dell’erogazione abbiamo subito pensato a un errore o a una dimenticanza del Comune - spiega la responsabile della materna Giuseppe Bionda, situata in centro - Invece il pagamento toccava alla società che, incaricata dal Comune, non l’ha effettuato, e così ci hanno sigillato i contatori».

su Luna Nuova di martedì 26 giugno


0

Commenti degli utenti