Al fisco il panettiere risultava morto

Il diretto interessato nega gli addebiti: «Tutto falso, posso dimostrarlo»

Per cercare di nascondersi al fisco ha tentato una via pirandelliana: si è finto morto. Da tre anni. Questo “Fu Mattia Pascal” dei tempi moderni è stato scoperto per puro caso a Nichelino. Nel 2010 l’uomo, un 52enne di Nichelino titolare di una panetteria a Beinasco, aveva fatto presentare una dichiarazione dei redditi in cui era dichiarato deceduto. In realtà, vivo e vegeto, ha continuato a gestire il suo negozio.

su Luna Nuova di venerdì 26 luglio


0

Commenti degli utenti