Muore in Grecia dopo una caduta

Giavenese era in vacanza ad Andros: in ospedale dopo sei ore

È una morte che lascia molti angoscianti dubbi quella di Massimo Baron, commercialista 51enne, vittima di un incidente accadutogli durante la vacanza in Grecia, sull’isola di Andros. Il fatto è avvenuto il giorno di Ferragosto, alle 22: «Mio marito si è appoggiato ad una statua su un muretto, che non era fissata ed ha ceduto, facendo cadere Massimo da un metro e mezzo o due di altezza», racconta la moglie Michela Versino. Una brutta caduta che gli ha procurato una frattura scomposta alla caviglia e una ferita da cui ha perso molto sangue. «Tra gli ospiti dell’albergo dove eravamo alloggiati c’era un medico che gli ha fornito le prime cure. In un primo tempo i soccorritori hanno parlato di far arrivare un elisoccorso per portarlo ad Atene, poi invece si è deciso di trasportarlo all’ospedale in ambulanza, via terra e mare».

su Luna Nuova di venerdì 30 agosto

 

 

0

Commenti degli utenti