E Luca rivive su un campo da basket

Condove: la piastra sarà risistemata e intitolata al giovane scomparso

Quante volte, da ragazzino, Luca Moletto andava con i suoi compagni a fare allenamento alla piastra polivalente di via Cesare Battisti, o semplicemente a fare due tiri a canestro. Anche oggi che purtroppo non c’è più, la sua impronta resterà per sempre su quel campetto che ha allevato generazioni di giovani amanti del basket. La piastra che sorge tra la scuola primaria e la chiesetta di San Rocco verrà infatti completamente risistemata e poi intitolata alla memoria di Luca, scomparso un anno e mezzo fa all’età di 23 anni in un tragico incidente motociclistico avvenuto sulle curve del Belvedere di Susa. L’idea arriva dal papà Giorgio e dalla mamma Valeria, che con lui hanno perso il loro unico figlio. Ma l’input arriva dalle tante, tantissime persone che nel giorno dell’ultimo saluto al Gravio di Condove hanno manifestato affetto e vicinanza alla famiglia Moletto donando una cifra che, sommate le varie offerte, ammonta a ben 3mila euro. Anche il Comune, oltre alla famiglia, farà la sua parte.

su Luna Nuova di venerdì 20 dicembre

 

 

0

Commenti degli utenti