Città metropolitana, domenica si aprono le urne per i 315 comuni

Al voto i 3820 consiglieri comunali della ex Provincia di Torino: in campo tre liste e 13 candidati zonali

Ci siamo: domenica 12 ottobre la Città metropolitana, l’ente che dal 1° gennaio 2015 prenderà il posto della Provincia, vivrà la sua prima tornata elettorale. A votare non saranno più i cittadini: essendo stato trasformato in un ente di secondo livello, saranno chiamati alle urne soltanto i circa 3820 tra sindaci e consiglieri comunali dei 315 comuni del Torinese. Il nuovo ente manterrà grossomodo le stesse funzioni della vecchia Provincia, ma rispetto al passato avrà indennità pari a zero. I “grandi elettori” non avranno però nemmeno la possibilità di eleggere il sindaco metropolitano, che per legge è il sindaco di Torino: in ballo c’è invece l’elezione del consiglio metropolitano, che sarà composto da 18 membri. Tre le liste in campo. Si vota domenica dalle 8 alle 20 non solo a Torino, ma anche in altri 10 seggi periferici, tra cui Collegno e Susa.

su Luna Nuova di venerdì 10 ottobre 2014

 


0

Commenti degli utenti