La protesta dei residenti: «Isolati dalla ferrovia»

Alpignano, chiuso il sottopasso pedonale sono costretti a giri lunghissimi

Alpignanesi sul piede di guerra per il passaggio a livello chiuso e l’assenza di qualsivoglia “alternativa”. I più arrabbiati sono quelli che abitano nella zona oltre la ferrovia, verso Rivoli, priva di negozi ed esercizi commerciali,  scuole e uffici. A pochi metri dal centro della città, non riescono a raggiungerla se non facendo un enorme giro del mondo, con l’auto, perché a piedi rischierebbero l’osso del collo su una strada, la provinciale, che non è neppure munita di marciapiedi. A dirlo è uno di loro, Vittorio Scrima, che fa da portavoce di un disagio ormai troppo prolungato. Ma accanto a lui, e alle sue spalle ci sono tutti gli altri, altrettanto arrabbiati.

su Luna Nuova di venerdì 23 gennaio 2015

 


0

Commenti degli utenti