Obbligo di dimora per Bonadonna: abbraccio No Tav a Bussoleno

Scarcerato dopo gli scontri anti-G7 a Venaria: annullata la fiaccolata, ieri sera festa alla Credenza

È stato scarcerato, e sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di Bussoleno, Andrea Bonadonna, leader di Askatasuna, attivista No Tav nonché anima del “Festival Alta Felicità” di Venaus: era stato arrestato sabato sera dopo gli scontri al corteo anti-G7...


su Luna Nuova di venerdì 6 ottobre 2017

 

0

Commenti degli utenti