Borgone, la storia fashion di Elisa: si scrive "sarta", si pronuncia "stilista"

Dalle creazioni di gioielli ai capi su misura: il sogno nato a S.Valeriano nel piccolo laboratorio dentro casa

Tutta colpa di nonna Edda, verrebbe da dire. Elisa la guardava cucire e come una spugna assorbiva malizie e trucchi del mestiere. Quasi non se ne rendeva conto, ancora bambina, ma dentro di lei ago e filo già correvano imperterriti tracciando una strada. «Un giorno ricordo che...


su Luna Nuova di martedì 14 novembre 2017

 

0

Commenti degli utenti