PERSONE

Marco Ponti e la campagna di Puglia

Al via le riprese del film Io che amo solo te

20 Maggio 2015 - 00:30

Marco Ponti (a sin.) e Luca Bianchini

Marco Ponti (a sin.) e Luca Bianchini

La sedia da regista è di nuovo lì, ed è una sedia speciale per Marco Ponti di Avigliana, che da lunedì 25 maggio dirige il suo quarto film per il cinema, dal titolo Io che amo solo te, tratto dal libro di Luca Bianchini. È speciale perché sa di compleanno rotondo, a 15 anni dalla lavorazione del film Santa Maradona che gli ha fatto vincere il Premio David di Donatello come miglior regista emergente. Si gira in Puglia, a Polignano a Mare, la città di Domenico Modugno. Cast stellare: Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Michele Placido e anche Luciana Littizzetto.


L'intervista integrale in anteprima su Luna Nuova di martedì 19 maggio 2015



 

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini, parte anche Susa: oggi sono 76 le prime somministrazioni

Vaccini, parte anche Susa: oggi sono 76 le prime somministrazioni

COVID 19

Dramma a Caprie: due morti in uno scontro fra moto

Dramma a Caprie: due morti in uno scontro fra moto

TRAGEDIA

I lavori al marciapiedi di corso Laghi a rischio crollo

I lavori al marciapiedi di corso Laghi a rischio crollo

Avigliana, al via la campagna di lavori sul lago, nelle borgate e al campo da baseball

OPERE PUBBLICHE

Rivoli, tamponamento in tangenziale: traffico in tilt

Rivoli, tamponamento in tangenziale: traffico in tilt

VIABILITA'

Giaveno, oggi vaccinati i primi 80 ultra ottantenni

Giaveno, oggi vaccinati i primi 80 ultra ottantenni

EMERGENZA SANITARIA

Artefisica: quando l’arte incontra la scienza

Artefisica: quando l’arte incontra la scienza

PANNELLI, GRAFICI, FILMATI, QUADRI E SCULTURE

Vaie, fiamme nei terreni a fianco della "Floricoltura valsusina"

Vaie, fiamme nei terreni a fianco della "Floricoltura valsusina"

ROGO

Susa, flash mob davanti all'ospedale: «La valle ha bisogno di salute, non di Tav»

Susa, flash mob davanti all'ospedale: «La valle ha bisogno di salute, non di Tav»

PROTESTA

Sestriere pronta per ospitare i Mondiali di sci del 2029

Sestriere pronta per ospitare i Mondiali di sci del 2029

MONTAGNA