LA STORIA

Donne d'arte: in mani dolci l'eredità lasciata da Tino Aime

Le idee della figlia Paola e della nipote Andrea: tra territorio e Fondazione «ci lascia un modo nuovo di vedere le cose»

24 Luglio 2017 - 23:01

Donne d'arte: in mani dolci l'eredità lasciata da Tino Aime

Mani dolci, mani di donna, stanno raccogliendo l’eredità del maestro Tino Aime, l’artista di Gravere che ha lasciato un segno profondo nel tempo dell’arte e nell’anima della valle di Susa. Sono le mani della moglie Giuse, della figlia Paola e della nipote Andrea. C’è una foto...


su Luna Nuova di martedì 25 luglio 2017

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Susa, si finge amico del figlio e gli ruba 170 euro: arrestato

Susa, si finge amico del figlio e gli ruba 170 euro: arrestato

TRUFFA

Bussoleno, un arsenale da guerra in casa: arrestato

Bussoleno, un arsenale da guerra in casa: arrestato

CARABINIERI

Condove, Gad Lerner ripercorre la "storia operaia" di Concetta

Condove, Gad Lerner ripercorre la "storia operaia" di Concetta

LAVORO

Alice e il galà di danza: venerdì spettacolare

Alice e il galà di danza: venerdì spettacolare

DANZA

S.Antonino piange la signora Celso: addio Bruna Bandera

S.Antonino piange la signora Celso: addio Bruna Bandera

LUTTO

L'highlander Gino Azzalin campione regionale over65

L'highlander Gino Azzalin campione regionale over65

PODISMO

Sotto controllo il grosso incendio sul Musinè tra Almese e Caselette

Sotto controllo il grosso incendio sul Musinè tra Almese e Caselette

WEEKEND

Orbassano: elezioni, il centrodestra incorona lady Gambetta

Orbassano: elezioni, il centrodestra incorona lady Gambetta

COMUNALI

Susa: rubava cellulari ai distributori di benzina, denunciato

Susa: rubava cellulari ai distributori di benzina, denunciato

CARABINIERI