ARTE

Russian cosmos: l'iconografia cosmonautica

Mostra al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

15 Dicembre 2011 - 20:57

Il bozzetto di di Ilya e Emilia Kabakov

Il bozzetto di di Ilya e Emilia Kabakov

Un po’ omaggio all’epopea spaziale dell’Unione Sovietica degli anni Sessanta, un po’ scambio culturale tra Italia e Russia. E’ la mostra “Russian cosmos”, visibile dalle 19 di questa sera al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea (piazza Mafalda di Savoia).
Nelle sale del castello viene proposta una eterogenea serie di opere d’arte e cimeli aerospaziali provenienti dal Multimedia art museum Moscow, nell’ambito del programma di scambio che ha visto questo 2011 “Anno della cultura e della lingua italiana in Russia e della cultura e lingua russa in Italia”. In questo stesso ambito l’istituto russo ha ospitato a maggio e luglio la mostra “Arte povera a Mosca. Opere della collezione del Castello di Rivoli”, accolta dal pubblico moscovita con grande attenzione e affluenza. 
A Rivoli dunque è possibile vedere documenti e testimonianze del lavorio svolto da Konstantin Tsiolkovsky e Sergej Korolyov, i padri dell’avventura spaziale sovietica culminata con il primo volo umano fuori dall’atmosfera terrestre compiuto da Jurij Gagarin la mattina del 12 aprile 1961. Ma è soprattutto possibile vedere come la retorica del regime comunista e la propaganda hanno influenzato la creatività di quel grande paese: la corsa allo spazio è stata infatti una formidabile macchina di propaganda e “coesione nazionale”, in una grande unione tenuta assieme più dalla forza degli eserciti che da quella degli ideali.
Così si spiega il bozzetto “Center of cosmic energy” di Ilya e Emilia Kabakov, in cui l’edificio squadrato è “trafitto” da quello che sembra un razzo/torre orientato verso il cielo; altra citazione spaziale sono i giochi per bambini immortalati dal giovene e affermato fotografo Ivan Mikhailov. Tra le tante cose, si possono vedere anche i cartoon e video dell’artista e architetto Yuri Avvakumov, vincitore di prestigiosi riconoscimenti nei più importanti concorsi di architettura utopistica tenutisi in Europa e Giappone alla fine degli anni Ottanta.
La mostra ospita lavori di Kazemir Malevich, Konstantin Tsiolkovsky, Sergei Korolev,Yury Avvakumov, Andrey Savin, Ilya e Emilia Kabakov, Ivan Mikhailov, Alexander Djikia, Bulat Gallev, ?bc (Art Business Consulting), Dmitry Gutov, Timur Novikov, Vyacheslav Mizin, Alexander Pankin, Konstantin Batynkov, Alena Kirtsova, Vladimir Sterligov, Vasiliy Chekrygin, Nikolai Suetin, Iliy Chashnik, Kiril Ass and The Blue Soup Group, Francisco Infante Arana, Gueorgui Gurianov, Igor Veritchev (group Novye Kompozitori), Andrei Krisanov, Group Assa (Timur Novikov, Gueorgui Ostretsov, Ivan Sotnikov, Oleg Kotelnikov), Ilya Kitup e Pavel Pepperstein.
A cura di Olga Sviblova, visibile fino al 26 febbraio 2012. Info www.castellodirivoli.org.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA

Pattinaggio e mountain bike: Borgone premia i suoi campioncini

Pattinaggio e mountain bike: Borgone premia i suoi campioncini

SPORT